Atomic guarda già alla prossima stagione: ecco le novità

Tante novità nel catalogo Atomic per la stagione 2023/2024. Con un inverno che si avvicina alla conclusione, l’azienda è già proiettata alla prossima. Lanciate nel gennaio 2023, le nuove maschere Four Pro HD PHOTO hanno una forte ispirazione urbana e sono pensate per gli sciatori che praticano il backcountry, il park, l’all-mountain e tutto il resto. Le lenti fotocromatiche cilindriche HD si regolano automaticamente rispetto ai cambiamenti di luce, offrendo sempre esposizione e contrasto ottimali (ad alta definizione) in qualsiasi condizione atmosferica e di terreno. Il nuovo sistema di lenti sigillate impedisce l’appannamento e rende facile e veloce la sostituzione delle lenti. La montatura Live Fit, compatibile con gli occhiali da vista, offre una vestibilità e un comfort personalizzati. Le maschere sono realizzate con il 35% di materiali riciclati.

Dalla sua prima apparizione in Coppa del Mondo, 10 anni fa, Redster ha fatto molta strada. Oggi, la famiglia Redster copre ogni aspetto dello sci in pista ad alte prestazioni, offrendo una gamma completa di sci per tutte le condizioni di pista e per ogni tipo di sciatore. Completi di tecnologia World Cup come il rivoluzionario Revoshock, gli sci Redster offrono una guida potente, reattiva e fluida.

REDSTER G e S – Gli sci Redster G e S sono fatti per le alte velocità e per trasformare le nostre discese in piste da gara. Che si tratti curve veloci e ampie in stile GS sul Redster G9 Revoshock S, o di curve veloci e strette in slalom sul Redster S9 Revoshock S, questi modelli sono progettati per prestazioni di livello da Coppa del Mondo.

REDSTER X – Progettato con la sciancratura Multi Radius, il Redster X padroneggia ogni raggio di curva – corto o lungo – con sicurezza e velocità. Il top di gamma Redster X9S Revoshock S è per gli sciatori che desiderano versatilità e massime prestazioni, con l’eredità della Coppa del Mondo e una forte dose di divertimento.

REDSTER Q – Con il Multi Radius Sidecut e la larghezza extra sotto i piedi, Redster Q è lo sci perfetto per le condizioni mutevoli dello sci in pista per tutto il giorno. Al top della gamma, il Redster Q9 Revoshock S si comporta molto bene sul fondo duro del mattino, sulla fanghiglia del pomeriggio e sulla neve variabile di una giornata di tempesta.

Altre news

Grazie Razzo, è stato un lungo ed inimitabile viaggio

Oggi è arrivata la notizia ufficiale, da settimane nell'aria: Giuliano Razzoli ha detto basta. L'olimpionico del 2010 (suo due stagioni fa l'ultimo podio della squadra azzurra in slalom in Coppa del Mondo) lascia l'agonismo e noi vi riproponiamo l'editoriale di aprile...

Oreste Peccedi e l’idea della Stelvio di Bormio

Nel ricordo di Oreste Peccedi vi riproponiamo il racconto sulla nascita della Stelvio di Bormio, pubblicato sul numero 166 di Race Ski Magazine. Ci sono persone che quando parlano non finiresti mai di ascoltarle. Non servono tante domande, il loro...

Lo sci piange Oreste Peccedi

Lutto nel mondo dello sci alpino, è scomparso, a 84 anni, Oreste Peccedi ex allenatore della Valanga Azzurra, uno dei più importanti personaggi della storia dello sci alpino italiano. Peccedi, nato a Bormio nel 1939, cominciò a fare l’allenatore di...

Master istruttori, dopo l’orale i 12 accedono al corso: primo modulo teorico a luglio

Erano oltre 100 al gigante divisi in batterie sulle nevi di Livigno e poi l'altra selezione della prova degli archi sempre nella località dell'Alta Valtellina. Adesso l'ultimo atto con l'esame orale e la discussione della tesina a Milano nella...