Apre la stagione al Monte Pora, casa dello Sci Club RadiciGroup. Tante le novità infrastrutturali

Oltre 130 atleti dello Sci Club RadiciGroup insieme agli allenatori e alle famiglie, hanno inaugurato la stagione invernale del Monte Pora: una  fiaccolata  sulla pista Termen fino alla baita come primo atto dell’evento. È stata l’occasione per condividere i due recenti riconoscimenti: il quinto posto tra gli sci club civili nella graduatoria FISI e la Stella d’Argento al merito sportivo da parte del CONI. 

«Da più di trent’anni – ha sottolineato Olga Zambaiti, presidente dello Sci Club RadiciGroup – promuoviamo con continuità una sana attività agonistica per i ragazzi che vogliono fare dello sport uno stile di vita: impegno, perseveranza, a volte sacrificio, sono i valori che stanno alla base della nostra attività sportiva e che, ne sono certa, aiutano a formare persone migliori in tutti gli ambiti». E poi ha aggiunto:«Oggi lo Sci Club RadiciGroup è il quinto in Italia, il secondo in Lombardia, il primo in bergamasca: si tratta di posizioni che rendono merito al lavoro dei nostri allenatori e alla costanza dei nostri atleti. Come presidente della Società sono chiaramente molto orgogliosa e mi auguro di continuare su questa strada di eccellenza nella promozione dello sport e dell’attività agonistica». 

NOVITA’ – Sede degli allenamenti, e delle gare organizzate dallo Sci Club, è il comprensorio Presolana Monte Pora, che anche per il 2019 offre delle novità: sono state installate nuove torri di raffreddamento Demaclenko e relativa stazione di pompaggio con l’obiettivo di raffreddare più velocemente l’acqua dei bacini alla temperatura ideale di utilizzo per la trasformazione in neve artificiale (0,5 – 1°).
L’altra attesissima novità è la scala mobile coperta che dalla biglietteria principale porta direttamente alla seggiovia della pista Termen.«Miglioramento continuo – ha detto Angelo Radici, socio di maggioranza di Irta Spa – è il leitmotiv degli investimenti destinati al Comprensorio, che oggi ha una superficie di piste servite per oltre il 65% da impianto di innevamento artificiale con 50 macchine sparaneve di cui 90% cannoni, 10% aste. La tecnologia utilizzata per i nuovi gruppi torri consente di produrre neve artificiale con un minore consumo di energia e di acqua, garantendo così una maggiore resa dell’impianto».

PROGRAMMA GARE – Per quanto riguarda le gare 2019 organizzate dallo Sci Club RadiciGroup al Monte Pora: 03 Febbraio: Gimkana veloce circuito provinciale – Pulcini; 12-13-14-15 Febbraio: FIS 2SL + 2GS maschile (di cui uno slalom e un gigante GPI); 16 Febbraio: FIS NJR 2GS maschile e femminile; 17 Febbraio: GS – Children circuito provinciale; 23 Febbraio: SL – Children circuito provinciale. 

Altre news

ÖSV conferma la scelta di Hirscher e approva il cambio di nazionalità: «Dispiaciuti, ma riconoscenti»

ÖSV, la federazione austriaca, non ha fatto attendere la sua risposta sul "caso Hirscher" e ha confermato che il campione salisburghese ha espresso il desiderio di tornare a gareggiare, ma per il paese natale della mamma. E, a malincuore,...

Hirscher pronto per un clamoroso ritorno con i Paesi Bassi. In Austria ne sono certi…

Marcel Hirscher di nuovo in gara con i colori dei Paesi Bassi. È la notizia bomba che circola da ieri sera in Austria, «un botto nel circo dello sci» lo ha definito il Krone, giornale molto ben informato sulle...

I norvegesi per la prossima stagione

La federazione norvegese ha ufficializzato le squadre per la prossima stagione: si lavora sempre di più sui giovanissimi con una crescita numerica delle C. Mancano due protagonisti all’appello: Lucas Pinheiro Braathen che, come tutti sanno, difenderà i colori del...

AOC. Platinetti: «Non solo Cecere, bilancio di gruppo esaltante». Barbera: «Aspiranti in gran spolvero»

Stagione conclusa, anche se mancano alcune Fis in Scandinavia a dire la verità, ma è tempo di bilanci. Iniziamo a prendere in considerazione le squadre dei Comitati regionali e partiamo dal Comitato Alpi Occidentali. Per il settore femminile una...