Andy Plank sulle orme di papà

In gara sulla pista dove Herbert vinse il bronzo olimpico

Questa mattina sulle nevi tirolesi di Patscherkofel si è svolta la prima prova cronometrata in vista delle due discese maschili di Coppa Europa in programma mercoledì e giovedì. Al cancelletto di partenza Andy Plank, fresco vincitore del gigante Fis Junior del Tonale. E subito ritorna alla mente quel giorno del 1976, quando suo papà Herbert colse alle Olimpiadi di Innsbruck, sulla medesima pista, la medaglia di bronzo in discesa libera dietro a Klammer e Russi. Ci ha pensato al via Andy, eccome se ci ha pensato. "Quello è un risultato di cui ne ho sempre sentito parlare. Non mi sento particolari responsabilità, ma emozionato un po’ lo ero per davvero…". Herbert, classe ’54, ha vinto cinque volte in Coppa del Mondo, ed è stato il primo italiano a salire sul gradino più alto del podio sulla Saslong. Andy, classe ’89, è al primo anno in squadra nazionale e si sta cimentando per la prima stagione agonistica in Coppa Europa. "Dopo la prova ho sentito papà al telefono, e mi ha assicurato che farà di tutto per raggiungere Patscherkofel, per vedermi all’opera nella sua discesa", ha affermato Andy al traguardo.
Intanto nella prova miglior tempo dell’austriaco Thomas Graggaber. Migliore azzurro Massimo Penasa quindicesimo, a seguire Elmar Hofer e Michele Cortella.
 

Altre news

Battisti sbanca Alleghe: suo il gigante e GPI Senior. Ancora Bertoldini nel GPI Junior

Ad Alleghe primo dei tre giorni di Gran Premio Italia. In programma un gigante Fis che ha visto il netto dominio di Alberto Battisti. Il senior dell'Esercito conquista anche la tappa del Gran Premio Italia Senior. Distacchi importanti infligge l'altoatesino:...

Coppa Europa, nel superG di Orcieres domina Roulin. Alliod e Molteni sedicesimi

Dopo le discese tocca ai superG sule nevi francesi di Orcieres Merlette. Ed è stato lo svizzero Giles Roulin ad aggiudicarsi la gara di Coppa Europa. Distacchi importanti inflitti dall'elvetico: a 88 centesimi c'è l'austriaco Felix Hacker e ad addirittura...

EA7 Emporio Armani presenta le tute da gara per i Mondiali

A Cortina d’Ampezzo presentate le divise da gara EA7 Emporio Armani che gli atleti delle squadre azzurre indosseranno ai Mondiali di tutte le discipline. Le tute, realizzate in tessuto tecnico nel colore azzurro intenso identificativo della nazionale, sono state messe...

Solo sei atleti convocati dalla Svezia per i Mondiali

Pochi (per ora), ma buoni verrebbe da dire. La squadra svedese conta al momento solo sei atleti per i Mondiali di Courchevel/Méribel. Il blocco è quello della squadra femminile dove Manuel Gamper, capo allenatore della squadra, ne ha chiamate...