Grandi e Vlhová a Saas Fee

Nello staff tecnico sempre più a trazione italiana della fuoriclasse slovacca Petra Vlhová, ecco Bruno Grandi. Dopo l’esperienza sicuramente costruttiva con la compagine norvegese maschile di Coppa del Mondo, ecco la chiamata del team privato della vincitrice della Coppa del Mondo overall della passata stagione.

ECCO GRANDI – Sicuramente entusiasta il giovanotto piemontese che ci dice: «Mi sono trovato molto bene con la Norvegia, una esperienza edificante che mi ha arricchito. In primavera è arrivata la chiamata del team di Petra grazie ad un confronto fra Rossignol e il nuovo allenatore responsabile Pini. Ho accetto subito, la sfida è davvero esaltante. Per me un altro step, l’asticella si alza ancora. Dopo i raduni allo Stelvio e nell’impianto indoor lituano, eccoci a Sass Fee. In Svizzera stiamo facendo un ottimo lavoro, mi trovo alla perfezione negli ingranaggi del team. Ci sono tante battaglie quest’anno da condurre, certo il sogno olimpico rimane una priorità, anche perchè a Petra manca una medaglia a cinque cerchi…». Con Grandi, ricordiamo che il team guidato dal coach ticinese Mauro Pini, vede la presenza di altri due italiani: il preparatore atletico Marco Porta e dell’allenatore e aiuto skiman Matteo Baldissarutti