Allo Stelvio anche Petra Vlhova

In settimana non solo gli azzurri sulle nevi dello Stelvio. Dal 3 giugno ci sarà anche Petra Vlhova. «Già da alcune stagioni – spiega il confermato coach della slovacca, Livio Magoni – facciamo campo base allo Stelvio, nella parte gestita da Karlheinz Tschenett della Baita Ortler, dove avremo a disposizione piste, motoslitte e carrello, solo per noi, in assoluta sicurezza». Dunque si vedranno a distanza.
«E prima di partire abbiamo fatto un test per tutto lo staff e abbiamo comprato una macchina sanificatrice professionale per il trattamento delle nostre camere da usare non solo adesso, ma durante tutta la stagione».
L’emergenza covid-19 non sembra aver ‘toccato’ i piani di Livio.
«In questi settimane di stop Petra ha sfruttato al massimo le piste di casa, finché c’è stata neve fino ai primi di maggio, poi è iniziata la parte atletica con tanto di bici, canoa e pugilato. Adesso riprendiamo sulla neve con 22 giorni di sci camp da dedicare completamente alla tecnica. Abbiamo quasi tutto il mese di giugno prenotato allo Stelvio. Poi avevamo pensato di andare in Nuova Zelanda per allenarci con Alice Robinson, visto che è iniziata una collaborazione con lei. Abbiamo fatto le giuste valutazioni, ma c’era il rischio di non trovare le condizioni giuste e aver difficoltà per la trasferta. Alla fine sarà lei a tornare in Europa. Con Petra avremo sempre Vipiteno come punto d’appoggio, avendo rinnovato la collaborazione con loro, poi tra settembre e ottobre abbiamo già prenotato uno chalet tutto per noi a Hintertux per continuare ad allenarci sulla neve prima del via della stagione».

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...