Alexis Pinturault ©Agence Zoom

Alexis Pinturault al comando della prima manche dello slalom di Val d’Isère. Il francese sfrutta al meglio il pettorale 1: fa da apripista in un tracciato che gira molto (e forse anche troppo), ma trova anche le condizioni migliori. Ma soprattutto scia con un piglio diverso rispetto a Levi. Faticano gli altri, esce Noel, sbaglia Kristoffersen: alla fine il più vicino è lo statunitense Luke Winters, pettorale 40 che chiude a 59 centesimi. Sotto il secondo solo Zenhaeusern (a 72), Myhrer (a 88) e Matt (a 93). Poi tutti molto vicini: nel gruppone ci sono anche Stefano Gross, nono a 1.14, Manfred Moelgg undicesimo a 1.28, Giuliano Razzoli quindicesimo a 1.60. Riccardo Tonetti chiude a 2.64, fuori dai trenta Tommaso Sala e Alex Vinatzer (che in pratica si ferma a metà tracciato).