Agazzi: «Goggia scia più sui piedi e così è maggiormente scorrevole»

Che esordio per Luca Agazzi. Pronti via una doppietta straordinaria con la sua Sofia Goggia E si, perchè da quest’anno il trio delle meraviglie (Goggia – Brignone – Bassino) può avvalersi di un tecnico di fiducia personale con la coordinazione del dt Gianluca Rulfi. Dopo l’ultima esperienza canadese, Agazzi eccolo allora alla corte della fuoriclasse bergamasca.

ECCO AGAZZI – Ma sentiamo Luca: «Non si poteva partire meglio a Lake Louise, una grande vittoria e poi a seguire un altro sigillo. Certo, in superG non è andata a podio, ma ci sta, non sempre si può essere al top. Forse era un po’ stanca, veniamo da un periodo di tre settimane stancanti per vari motivi, fra cui il freddo. C’era – 20° a Copper Mountain ad oltre 3000 metri dove ci allenavamo, in Alberta siamo arrivati e subito – 30°. Comunque la doppietta è davvero una partenza fantastica e adesso bisogna continuare su questa strada perchè non c’è nulla di scontato. Abbiamo lavorato bene e tanto questa estate, tecnicamente Sofi scia più sui piedi e così sgancia prima lo spigolo dalla neve ed è maggiormente scorrevole. In questo modo la sciata è più efficace e lo si è visto nel finale della seconda discesa dove ha messo al sicuro il successo guadagnando tre decimi in un tratto breve. Adesso un giorno di riposo a casa e subito Sestriere per un giorno di allenamento e poi la gara di gigante. Quindi un’altra giornata di stop e via per la tappa di St.Moritz. Adesso il calendario non lascia respiro, dobbiamo rimanere tutti concentrati».

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.