A Swenn Larsson lo slalom di Soldeu. Rossetti è dodicesima

La svedese Anna Swenn Larsson stringe i denti nella seconda manche dello slalom di Soldeu, contiene la rimonta di Zrinka Ljutic e si aggiudica lo slalom di Coppa del Mondo. È il secondo successo in carriera, arrivato in una giornata in cui mancano all’appello le infortunate Mikaela Shiffrin, Petra Vlhova e Wendy Holdner. La svedese è brava a cogliere l’occasione, fa segnare il settimo tempo nella seconda manche e per 35/100 resta davanti alla croata, scesa come un treno prendendosi una serie di rischi per provare a mettere il primo sigillo in Coppa. Non ci è riuscita, ma ha comunque centrato il terzo podio in carriera, davanti all’americana Paula Moltzan, terza a 83/100 dalla vetta. Fanno un passo avanti le svizzere Michelle Gisin e Camille Rast, che recuperano tre posizioni a testa e chiudono al quarto e quinto posto.

Grandi recuperi in casa Italia: Marta Rossetti e Vera Tschurtschenthaler fanno un bel balzo in avanti, sfruttando anche migliori condizioni della pista. Marta recupera 7 posizioni, Vera addirittura undici e chiudono rispettivamente in dodicesima e diciottesima posizione. Per Tschurtschenthaler è il miglior risultato in carriera e il terzo piazzamento utile a punti in Coppa del Mondo. Meglio di loro solo al francese Chiara Pogneaux, capace di recuperare addirittura venti posizioni e di finire decima. Martina Peterlini invece ha concluso la gara in 27a posizione.

Altre news

Meillard sfreccia nello slalom di Aspen. Podio per Strasser e Kristoffersen

Dopo i due secondi posti nei giganti dietro a Marco Odermatt, Loic Meillard riesce ad imporsi nello slalom di Aspen, Colorado, e vince per la prima volta fra i pali stretti. Il capofila della prima run, il francese Clement...

Noel comanda in prima nello slalom. 8° Sala

Dopo i giganti, ecco lo slalom sulle nevi del Colorado ad Aspen: il francese Clement Noel stacca di 27 centesimi lo svizzero Loic Meillard, reduce da due podi fra le porte larghe. Poi i distacchi aumentano: il 3° è...

Brignone vola nella nebbia di Kvitfjell: vittoria di coraggio nel superG. «Mi diverto e non voglio smettere»

Un capolavoro in mezzo alla nebbia, una prova di forza e di coraggio. Federica Brignone vince il secondo superG di Kvitfjell, una maratona durata oltre due ore e mezza, colpa della nebbia che per tutta la mattinata andava e...

Aspen, Odermatt imbattibile: 12 trionfi consecutivi in gigante. Davanti gli azzurri: 4° De Aliprandini, 5° Vinatzer

Senza parole. Marco Odermatt è semplicemente imbattibile in gigante. Di tutti colori ne combina lo svizzero sul ghiaccio del Colorado nella seconda run, ma vince sempre e comunque. E sono 12 i successi di fila in gigante. Ha fatto...