A Lenzerheide cancellati i superG per maltempo

Ha senso annullare i superG per disputare domenica il team event?

Pioggia torrenziale, poi neve, infine anche nebbia. A Lenzerheide è stato tutto annullato, prima il superG maschile delle 9.30, quindi anche quello femminile a mezzogiorno. Gunther Hujara e Atle Skaardal non hanno nemmeno tentato di posticipare le partenze, comunicazione immediata di ‘race cancelled’. In campo maschile questa situazione non cambia un granché gli scenari, dato che la coppa assoluta è ormai da tempo matematicamente di Ivica Kostelic e l’unica sfida aperta era ancora quella per la coppetta di superG, che così è finita anch’essa nella bacheca di Didier Cuche. In campo femminile, invece, la situazione è caldissima: ieri c’è stato il sorpasso di Lindsey Vonn a Maria Riesch dopo tutta la stagione all’inseguimento. Il superG poteva essere la gara del KO per l’americana, in questo modo invece, tutto torna in discussione e per Maria potrebbe essere una boccata d’ossigeno dato che il verdetto finale verrà assegnato con le prove tecniche di domani e sabato. A parte l’ultimo week-end di Spindleruv Mlyn, sono sempre state favorevoli alla Riesch. Staremo a vedere. Intanto non possiamo non commentare l’ennesima scelta ammazza-sci della Fis, che nella giornata di domenica proporrà l’inutile farsa del team-event, a cui non importa assolutamente niente a nessuno. La domanda spontanea è: non si poteva recuperare domani il superG e slittare al week-end le prove tecniche? Ha senso privilegiare un’esibizione senza contenuto ad una gara, come il superG, decisiva per l’assegnazione della coppa overall femminile e della coppetta di specialità maschile? Un interrogativo su cui sarebbe utile che i vertici della federazione internazionale riflettessero attentamente.

Altre news

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...

I norvegesi ripartono dal Trentino

Anche quest'anno la Nazionale norvegese ha scelto il Garda Trentino per il ritiro estivo, con allenamenti tra il Lago di Garda e le Dolomiti della Paganella. Dal 19 al 24 maggio, undici atleti ed i loro tecnici hanno sfruttato...

Pronte le squadre del Comitato AOC

Definite le squadre del Comitato AOC. Linea di continuità con la conferma degli allenatori Alberto Platinetti per il settore femminile, Ruggero Barbera per quello maschile e Alessandro Roberto in affiancamento per entrambe le squadre. Il responsabile Oriano Rigamonti ha...