A Kristoffersen la coppa di slalom. A Méribel vince Mc Grath, settimo Sala

Giù il sipario sulla Coppa del Mondo di sci alpino, con una seconda manche dello slalom maschile al limite della praticabilità, per via delle alte temperature, con tanta incertezza fino alla fine. Se l’Italia ha piazzato la doppietta nel gigante femminile, la Norvegia lo fa nello slalom maschile. Numeri ed errori a non finire nell’ultima discesa della stagione, a imporsi alla fine è stato Atle Lie McGrath che ha rifilato 37/100 al connazionale Henrik Kristoffersen; neppure lui ha fatto la manche perfetta, ma quanto è bastato per andarsi a prendere la coppa di specialità. Non poteva fare nessun calcolo il norvegese, dopo una manche di altissimo livello dell’austriaco Manuel Feller che si era messo al comando della gara e della coppa. Alla fine Kristoffersen ce l’ha fatta, vincendo con novanta punti di vantaggio sull’austriaco che è riuscito a recuperare sette posizioni nella seconda frazione e a prendersi il terzo gradino del podio. Sfruttano l’inversione e la pista liscia il bulgaro Albert Popov e Joaquim Salarich recuperano rispettivamente 18 e 20 posizioni e terminano al quarto e quinto posto. 

Ancora una buona prova per Tommaso Sala che chiude la sua miglior stagione al settimo posto, soddisfatto al traguardo nonostante una linea un po’ bassa nel tratto centrale. Lucas Braathen, leader a metà gara, è invece scivolato all’undicesimo posto. Perdono posizioni Giuliano Razzoli e Alex Vinatzer, che chiudono al 17° e 18° posto. Fuori per inforcata il campione olimpico Clément Noël. 

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.