A Kilde la centesima della Val Gardena. E Mattia Casse sale per la prima volta sul podio

Finalmente il sole per la centesima della Val Gardena. E finalmente anche l’Italia.
Dopo neve, nebbia, pioggia, arrivano le condizioni giuste per gareggiare sulla Saslong. Vince Aleksander Aamodt Kilde che conferma il suo feeling con la pista e la neve gardenese, facendo il vuoto dal Ciaslat in giù. Una tratto finale, quello del norvegese che ha tolto la soddisfazione della prima vittoria a Johan Clarey: a 41 anni suonati continua comunque a crederci sempre, secondo a 35 centesimi.
Ma finalmente Italia si diceva. Finalmente Mattia Casse. Non si è mai arreso, sapeva di avere nelle gambe la velocità, doveva solo mettere tutti i pezzi insieme: ce l’ha fatta oggi e in Val Gardena festeggia a 31 anni il primo podio in carriera in Coppa del Mondo.

Aleksander Aamodt Kilde ©Agence Zoom

Ma le storie di chi non si arrende non finiscono qui: quarto posto per Adrien Theaux che a 38 anni rientra da un infortunio e piano piano torna di nuovo nella posizioni di vertice. Quinto posto per il canadese James Crawford, poi ancora Francia con Cyprien Sarrazin, sesto con il pettorale 61, Marco Odermatt si deve accontentare del settimo tempo in coppia con lo statunitense Travis Ganong. A completare una top ten, salendo sopra il secondo di distacco, ancora USA con Jared Goldberg e ancora Norvegia con Adrian Smiseth Sejersted. Mancano gli austriaci, solo dodicesimi Striedinger e Mayer con lo stesso crono, manca ancora Dominik Paris, 42°. Commenta la sua gara con una mer*a, fa a tutti gli auguri di Natale e anche quelli di Capodanno, anche se prima del nuovo anno c’è ancora la sua Bormio. Nessun altro azzurro nei trenta a parte Casse: 36° Christof Innerhofer, 40° Matteo Marsaglia, 46° Guglielmo Bosca (con brutta caduta proprio all’arrivo), 50° Florian Schieder, 55° Nicolò Molteni, 57° Federico Simoni.

LA CLASSIFICA

Altre news

Gli ultimi convocati della Svizzera per i Mondiali

Swiss-Ski, dopo lo slalom di Chamonix, ha integrato la rosa dei convocati per i Mondiali. E se sui nomi di Daniel Yule e Ramon Zenhäusern non c’erano dubbi, i tre che hanno vinto la concorrenza interna sono Semyel Bissig,...

Contingente pieno per Ski Austria per i Mondiali di Courchevel-Méribel

Contingente pieno per Ski Austria per i Mondiali di Courchevel-Méribel: ventiquattro atleti, equamente divisi. Le dodici atlete convocate sono Franziska Gritsch, Ricarda Haaser, Katharina Huber, Cornelia Hütter, Katharina Liensberger, Nina Ortlieb, Mirjam Puchner, Julia Scheib, Ramona Siebenhofer, Tamara Tippler,...

Dürr, Weidle, Strasser: ecco i 14 tedeschi per i Mondiali

Sono quattordici gli atleti scelti da DSV per difendere i colori della Germania. Cinque nella squadra femminile con due capitane: Lena Dürr per lo slalom, Kira Weidle per la discesa, oltre al giovane talento Emma Aicher, Andrea Filser e...

Ecco le convocazioni dell’Italia per i Mondiali di Courchevel-Méribel

Eccoli i 24 azzurri per i Mondiali di Courchevel/Méribel. Sono tredici nella squadra maschile: nella prima settimana dedicata alla velocità, occhi puntati dunque su Dominik Paris, Mattia Casse, Florian Schieder, Matteo Marsaglia, Christof Innerhofer oltre al debuttante Guglielmo Bosca. Per...