A Hinterstoder comanda sempre Pinturault; 12° Eisath

Ancora Francia, ancora Alexis Pinturault. Il francese è quello che ha interpretato meglio il gigante di Hinterstoder. Un tracciato tosto, corso su una neve scivolosa con curve chiuse e ravvicinate. Il transalpino ha nuovamente fatto la differenza e comanda dopo la prima manche del gigante austriaco. E’ primo con 47/100 sul tedesco Felix Neureuther e 55 sul norvegese Henrik Kristoffersen. Un Pinturault in grande forma e un Marcel Hirscher ancora a inseguire. L’austriaco, dopo la prima manche, è nuovamente giù dal podio virtuale. Tutti lo aspettano nella seconda frazione. Hirscher – sempre più leader della Coppa del Mondo -, è quarto a un solo centesimo dal suo diretto rivale Kristoffersen. Quinta posizione per l’altro tedesco, Stefan Luitz, staccato di 77/100. La Francia, inoltre, ha altri tre francesi nei dieci: sesto Thomas Fanara, settimo Victor Muffat-Jeandet e ottavo Mathieu Faivre.

GLI AZZURRI – La squadra azzurra fa ancora fatica, diversi qualificati, ma manca il piazzamento lì davanti, tra i primissimi. Una prima prova ancora al di sotto delle aspettative per Florian Eisath. L’altoatesino è dodicesimo, a 1”92 dalla vetta. Bella prova di Riccardo Tonetti che con pettorale 25 ha fatto segnare il quindicesimo tempo, staccato di 2”22. Massimiliano Blardone non ha fatto nulla di particolare ed è in diciottesima posizione, a 2”23. Dopo la splendida seconda manche di venerdì, Luca De Aliprandini non è riuscito a ripetersi. Il finanziere ha commesso diverse imprecisioni accusando 2”69 da Pinturault: è ventunesimo. Il dosso conclusivo di Hinterstoder, anche oggi miete vittime. Roberto Nani dopo una bella manche è stato catapultato dall’ultimo dosso. È caduto a poche porte dal traguardo. Anche Manfred Moelgg è uscito. Il marebbano è scivolato via ed è caduto, dopo essere stato davanti a tutti nel primo parziale. Non qualificati Andrea Ballerin (31°), Dominik Paris (34°) – che ha sostituito Alex Zingerle – e Simon Maurberger (45°). Fuori anche Tommaso Sala.

Altre news

La federazione austriaca pronta a un’azione legale contro la Fis

La notizia ribalza dai media austriaci. L’Ösv, la federazione austriaca per intenderci, è pronta ad intraprendere un'azione legale contro la Fis. Motivo del contendere la centralizzazione dei diritti televisivi. Il presidente della Fis, Johan Eliasch nell’ultimo consiglio, ha fatto...

Goggia di nuovo sugli sci: «È stata durissima e non sarà facile»

Dopo quattro mesi di sofferenza, duro lavoro e fisioterapia, Sofia Goggia ha rimesso gli sci ai piedi. «È stata durissima e non sarà facile» scrive la bergamasca, che sta lottando contro l'ennesimo infortunio della carriera. Sci da slalom ai...

Tra piste in ghiacciaio e di atletica, tanti azzurri in raduno

Tra mare e montagna, tra piste da sci ancora in condizioni invernali e piste di atletica che iniziano a essere roventi. Entra nel vivo la preparazione delle Nazionali italiane, che da quasi un mese hanno ripreso ad allenarsi, in...

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...