A Creekside c'è il gigante olimpico

In 103 al via, Matteo Guadagnini traccia la seconda manche

Alle 18.30 ora italiana la prima manche del gigante olimpico a Whistler Creekside. Max Blardone avrà il pettorale numero 3, Davide Simoncelli il 9, Alexander Ploner il 10 ed infine Manfred Moelgg il 13. La vigilia è stata caratterizzata dalla sciata in pista, un ora per tastare il polso alla Dave Murray. "Prima della sciata in pista hanno nuovamente barrato, in funzione soprattutto della seconda manche. La pista così sarà parecchio dura, un manto adatto ai nostri, infine il meteo indica sereno ancora fino al  pomeriggio così non ci saranno problemi di visibilità", ci ha detto il direttore tecnico Claudio Ravetto. Saranno 103 gli atleti provenienti davvero da tutto il mondo che prenderanno parte al gigante olimpico: Albania, Armenia, Libano, Marocco, Brasile, Messico, Cipro, Senegal, Pakistan, Perù, insomma chi più ne ha più ne metta. Da sempre infatti il gigante olimpico è l’appuntamento con più partecipanti per lo sci alpino. La seconda manche a Creekside alle ore 13, tracciatori il francese David Chastan e il "nostro" Matteo Guadagnini. 

Altre news

Innerhofer ad agosto sugli sci. Intanto bici e atletica

Fra i vari big degli sporti invernali al via della 35a edizione della Maratona Dles Dolomites c'era anche Christof Innerhofer. Classe ''84, altoatesino di Gais, si è cimentato nel percorso medio di 106 chilometri e 3000 metri di dislivello....

Flavio Roda nominato vice presidente della Fis

Prima riunione a Zurigo del nuovo Consiglio della Fis. Il presidente della Fisi, Flavio Roda, rieletto in consiglio con il maggior numero di consensi (114), è stato nominato vice presidente, insieme al ceco Roman Kumpost, al giapponese Aki Murasato...

A luglio tempo di elezioni anche in AOC e FVG

Dopo Alto Adige, Trentino, Liguria e Asiva, altri due comitati hanno fissato le date delle assemblee elettive. Sarà proprio il Comitato Alpi Occidentali ad aprire la tornata elettiva, visto che l’appuntamento sarà il 22 luglio nella Sala Convegni Coni a...

Le Traiettorie Liquide di Federica Brignone al Lagazuoi EXPO Dolomiti

Dal livello del mare a quota 2.732 metri, attraversando mari, laghi, fiumi e ghiacciai: le Traiettorie Liquide di Federica Brignone, partite dalle acque di Lipari nel 2017, sono arrivate tra le vette del Lagazuoi EXPO Dolomiti, il polo espositivo...