A Bardonecchia arriva il festival dello snow volley, sognando di vederlo anche alle Universiadi 2025

Snow volley sta diventando un po’ come il beach volley, una disciplina sempre più praticata. Ed è per questo che sabato 18 e domenica 19 marzo, a Bardonecchia, sarà organizzato un vero e proprio festival. Anche perché gli organizzatori delle Universiadi sognano a occhi aperti e sperano di poterlo inserire come sport opzionale all’interno della rassegna in programma dal 13 al 23 gennaio 2025. «Nel nostro cammino di Torino 2025 volto sempre all’innovazione, c’è di nuovo una prima volta. Questo evento di snow volley, che è il primo organizzato direttamente dal nostro Comitato, aprirà la strada all’aggiunta di questa disciplina tra le opzionali per i Giochi del 2025. Un’altra opportunità per chi voglia praticare sport invernali, che permetterà di coinvolgere ancor più nazioni» spiega Alessandro Ciro Sciretti, presidente di Torino 2025.

Lanciato in Austria nel 2008, lo snow volley è stato riconosciuto ufficialmente tre anni più tardi. Nel 2013 la prima tappa italiana del tour austriaco, partito l’anno prima. Nel 2015, Snow Volley Italia ha organizzato a Prato Nevoso il primo torneo italiano, con 150 iscritti, anche amatori: un vero e proprio weekend di festa sulla neve, per gli amanti della pallavolo. Nell’ottobre successivo, anche la Confederazione europea di volley ha riconosciuto ufficialmente lo snow volley. Nel 2022, a Prato Nevoso, Snow Volley Italia ha assegnato i primi titoli italiani, in un fine settimana che ha visto in gara oltre cento squadre e atleti provenienti da tutto lo Stivale, oltre che da quattro continenti.

Sabato 18 marzo scatterà il torneo #TO25 Snow Volley Festival alle ore 11 nell’area di Campo Smith a Bardonecchia fino alle 16.30, quando scatterà l’Après-ski party all’Haralds, che proseguirà fino a tarda serata. Il giorno successivo, domenica 19 marzo, è in programma dalle 10 il torneo King of the Court, mentre alle 14 ci saranno le finali del #TO25 Snow Volley Festival, a cui faranno seguito le premiazioni e la grande festa finale.   

Altre news

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...

I norvegesi ripartono dal Trentino

Anche quest'anno la Nazionale norvegese ha scelto il Garda Trentino per il ritiro estivo, con allenamenti tra il Lago di Garda e le Dolomiti della Paganella. Dal 19 al 24 maggio, undici atleti ed i loro tecnici hanno sfruttato...

Pronte le squadre del Comitato AOC

Definite le squadre del Comitato AOC. Linea di continuità con la conferma degli allenatori Alberto Platinetti per il settore femminile, Ruggero Barbera per quello maschile e Alessandro Roberto in affiancamento per entrambe le squadre. Il responsabile Oriano Rigamonti ha...