Hirscher a un passo dalla quinta sfera di cristallo: manca solo la matematica

Mancano sei gare al termine della stagione, due in Norvegia e le quattro delle Finali di St. Moritz. Matematicamente Marcel Hirscher non ha ancora vinto la sfera di cristallo, in pratica, invece, l’austriaco ha le mani sulla quinta Coppa del Mondo assoluta, un risultato davvero storico. Dopo lo slalom di Kranjska Gora, l’austriaco comanda con 1625 punti, alle sue spalle c’è Henrik Kristoffersen, staccato di 353 punti. In palio, come detto, ci sono ancora tanti punti, ma i conti sono presto fatti. Hirscher dovrebbe correre anche il superG norvegese, poi raggiungerà la svizzera per le finali, dove incontrerà nuovamente il suo rivale Kristoffersen, che ha già annunciato che farà solo le prove tecniche. E così il campione di Annaberg ha in mano anche la Coppa del Mondo 2015/2016. La certezza arriverà però solo dopo il prossimo fine settimana di gare.

KRISTOFFERSEN RE DELLO SLALOM – Intanto il giovanissimo Henrik Kristoffersen si coccola la coppetta di specialità dello slalom, vinta oggi grazie al secondo posto e ai 111 punti di vantaggio che ha nei confronti di Hirscher.

GIGANTE HIRSCHERMarcel Hirscher ha invece già vinto la coppetta di gigante. Comanda con 721 punti e il suo inseguitore, Alexis Pinturault, è fermo a 610 punti. Sarà dunque ininfluente l’ultima gara delle Finali.

VELOCITA’ – C’è anche un po’ di Italia nelle discipline veloci. In discesa comanda ancora l’infortunato Svindal, ma subito dietro, a 26 punti, c’è l’azzurro Peter Fill, pronto a fare saltare il banco. Attenzione però anche al francese Adrien Theaux e all’altro norvegese Kjetil Jansrud, staccati solo di 69 e 73 punti. Anche in superG primeggia ancora Svindal, inseguito dal compagno di squadra Aleksander Aamodt Kilde, che a sua volta è incalzato dall’austriaco Vincent Kriechmayr (67 punti).

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...