Annullata la sciata in pista a Schladming. Esordio per Federico Liberatore

Kitzbuehel, Schladming, il mese dello slalom continua. Il circo bianco si è spostato in Stiria, dove domani sera si correrà ‘The Night Race’. Uno slalom unico, affascinante, un altro evento da non perdere. Gli organizzatori si aspettano dalle 40 alle 45 mila persone. Un’altra bolgia, un’altra festa, ai piedi della mitica Planai illuminata.

SCIATA IN PISTA ANNULLATA – Oggi alle 18 era in programma la sciata in pista, ma gli organizzatori hanno preferito annullarla. In Austria il tempo è coperto, con pioggia in mattinata. Intanto i direttori tecnici hanno partecipato alla consueta riunione di giuria. La ricognizione dei migliori trenta slalomisti è in programma dalle 15.45 alle 16.30, a seguire tutti gli altri. Alle 17.40 gli apripista, poi dalle 17.45 il grande spettacolo.

TRACCIA COSTAZZA – La prima manche dello slalom di Schladming sarà tracciata dal tecnico degli azzurri Stefano Costazza, la seconda manche dal russo Jani Hladnik. Alle 20.45 la seconda manche dello slalom.

NOVITA’ A GARMISCHMarkus Waldner, intanto, dopo le polemiche sul weekend di Kitzbuehel, guarda avanti e in riunione di giuria ha annunciato delle novità. Con ogni probabilità nelle gare di Garmisch verrà testato un nuovo tipo di colore, utile nelle discipline veloci per segnalare le tracce, i dossi e le ondulazioni. Si cercano nuove soluzioni, un colore più visibile, che potrebbe essere un verde fluo.

TRAINING AZZURRO – Subito dopo lo slalom di Kitzbuehel, la squadra italiana e tante altre nazioni hanno raggiunto la vicina Reiteralm, dove oggi hanno effettuato qualche giro di allenamento. Saranno sette gli azzurri in gara nella ‘Night Race’. Ci sarà Stefano GrossPatrick Thaler, risalito fino all’undicesima posizione nella WCSL dopo il quinto posto di Kitzbuehel, Manfred Moelgg, Riccardo Tonetti, Andrea Ballerin, Fabian Bacher, Giordano Ronci e Federico Liberatore. Per quest’ultimo si tratta dell’esordio in Coppa del Mondo; sostituisce l’infortunato Giuliano Razzoli, operato oggi a Milano.

Altre news

Goggia di nuovo sugli sci: «È stata durissima e non sarà facile»

Dopo quattro mesi di sofferenza, duro lavoro e fisioterapia, Sofia Goggia ha rimesso gli sci ai piedi. «È stata durissima e non sarà facile» scrive la bergamasca, che sta lottando contro l'ennesimo infortunio della carriera. Sci da slalom ai...

Tra piste in ghiacciaio e di atletica, tanti azzurri in raduno

Tra mare e montagna, tra piste da sci ancora in condizioni invernali e piste di atletica che iniziano a essere roventi. Entra nel vivo la preparazione delle Nazionali italiane, che da quasi un mese hanno ripreso ad allenarsi, in...

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...

Grande festa di chiusura per il Comitato Alto Adige

Tempo di festa, visti anche i risultati, per la tradizionale chiusura stagionale del Comitato Alto Adige. Qualche numero: nello scorso inverno in programma una decina di eventi di Coppa del Mondo; le atlete e gli atleti hanno ottenuto una...