Vonn mette tutte in… ginocchio a Soldeu a metà Combinata

Lindsey subito davanti a tutte in un superG che teoricamente non avrebbe dovuto nemmeno correre dopo la caduta di ieri. Buona prova delle azzurre, in tre nelle dieci. Slalom dalle 14.30 su pendio tosto, Shiffrin e Kirchgasser favorite, ma sono indietro e scenderanno dopo le prime trenta

3
Lindsey Vonn a Soldeu @Zoom Agence

Donna bionica? Conta poco. Lindsey è sempre lì, subito davanti a tutte a metà gara della seconda combinata alpina stagionale e ieri si era temuto il peggio per lei e per una stagione che invece per ora continua a proporci l’entusiasmante duello tra l’americana e Lara Gut. Americana che si è fatta trattare il ginocchio con più di una puntura prima del via e poi ha deciso di partecipare all’ultima gara del weekend di Soldeu. Risultato? Primo posto in superG con Lara Gut per ora quinta. Bene Schnarf, Brignone e Marsaglia tutte nelle dieci.

GARA – A Soldeu partenza ancora abbassata allo start di riserva, si perdono circa 35” di gara non entusiasmanti, con tanto piano. Ma quel che resta è un superG facile dove il minimo errore si paga. Tratto centrale più tecnico, il dosso conclusivo è l’ultima difficoltà. Cielo nuvoloso, ma quanto meno le condizioni sono rimaste uguali per tutte e quindi prima metà di gara regolare. Vonn è in ritardo fino all’ultimo intermedio, ma esce bene e velocissima dal dosso finale e si prende il primo tempo parziale in classifica con 57”04. Seconda Kling a 0”26, ex aequo come Ross. Quarta Stuhec, quinta Lara Gut a 0”43 da Vonn, seste Schnarf e Brignone a 0”55. Sono in venti racchiuse in poco più di un secondo, in slalom ne vedremo delle belle. A proposito, le slalomiste pure? Gagnon è tredicesima a 0”96, Holdener 25esima a 1”22, Kirchgasser 36esima a 1”84, Shiffrin 39esima a 1”93. Restano loro le principali favorite, ma attenzione, Michaela e Shiffrin scenderanno dopo le prime 30 quindi con tracciato sicuramente già un po’ rovinato. Fuori Rebensburg.

ITALIA – Nona Marsaglia, sempre tra le migliori della specialità, al 17esimo posto ex aequo Elena Curtoni e Sofia Goggia, 33esima Marta Bassino. Seconda manche con inversione delle prime 30 (ma tutte al via) dalle 14.30 su un pendio difficile…. Chi vincerà?

 

3 COMMENTI

  1. Donna bionica ? Infortunio meno grave del previsto? Chi lo sa……………se ci sta prendendo in giro.
    e comunque conta poco? no no conta conta. Per le commentatrici è una attrice per me è anche una bambina isterica che prende a martellate gli attacchi dei suoi sci che gli hanno salvato le gambe.
    E se è una brava attrice non può essere che abbia simulato un infortunio più grave in modo da far
    perdere la gara alla Gut che era in partenza? spero che non sia cosi’ perché se lo fosse oggi avrebbe perso lo sport.