Trulla dice basta: «Non ho più stimoli, voglio fare altro nella vita»

Mattia era stato inserito nelle liste FISI Osservati di velocità

2
Mattia Trulla @Andrea Chiericato

Mattia Trulla dice basta. Diciannove anni, vicentino, tesserato con lo sci club Drago e appena inserito dalla FISI nelle liste degli atleti Osservati di velocità per il 2017, ha deciso di abbandonare l’attività agonistica. Ha vinto tanto a livello Children con il Centro Sci Vicenza, come due titoli italiani di superG fra i risultati più significativi.

COSA CI DICE MATTIA – Ma eccolo Mattia: «Ci ho pensato appena finita la stagione, adesso è proprio ufficiale. Lascio perdere con lo sci agonistico, non più gli stimoli di una volta. Sono ancora Giovane lo so, e anche se forse mi aspettavo di più dalla scorsa stagione, ho fatto un’annata discreta. Ma la decisione è maturata dal fatto che lo sci era diventato troppo totalizzante, un lavoro, un impegno a 360°. Qualche anno fa l’unico mi obiettivo era crescere e arrivare un giorno in Coppa del Mondo, ora sono cambiate le mie prospettive. Mi sento dentro di voler provare a fare qualcos’altro, intanto penso in questi giorni ad affrontare gli esami di maturità di ragioneria e l’anno prossimo frequenterò l’Università. Vedremo. Mi mancheranno le tante persone che ho conosciuto nello sci, fra cui voglio citare il mio compagno Riccardo Dalla Palma e due tecnici, Walter Girardi e Paolo Valente».

2 COMMENTI

  1. questa notizia, personalmente, arriva come un autentico fulmine a ciel sereno….chissà quanto nella testa di Mattia possa aver pesato quel bronzo sfumato in condizione decisamente rocambolesche agli Italiani Giovani di discesa…ad ogni modo TE SI E TE RESTI SEMPRE UN GRANDE !!!

    • Sono eventi come quello lì che ti fanno passare tutti gli stimoli che avevi..vedere che, nonostante il tuo impegno e i tuoi sacrifici, i tuoi risultati non son dovuti al tuo livello ma a causa di agenti esterni. Purtroppo è così, vedremo sempre più atleti giovani mollare per questi motivi