LIVE – Scalvedi: « Obiettivo, fare esperienza. Gigante? Magari in futuro…»

Beatrice, giovane talento ticinese, si presenta e ci parla di ambizioni e obiettivi per l'annata 2016-2017, la sua prima in Coppa del Mondo

0

Neanche dieci giorni fa è stata protagonista, in televisione, per il sorteggio degli ottavi di finale della Coppa Nazionale svizzera. Parliamo di calcio, non di sci, ma intanto Beatrice Scalvedi da Ghirone, Alta Valle di Blenio, Canton Ticino, sta già diventando un personaggio. Cresciuta sulla collina di casa, a Campo Blenio, e poi nello Sci Club Greina, “Bea” ha mostrato tutto il suo talento in velocità nella scorsa stagione (dopo un grave infortunio), vincendo la discesa libera di Davos in Coppa Europa, il 2 febbraio, davanti all’azzurra Anna Hofer, e poi conquistando la medaglia d’argento nella stessa disciplina ai Mondiali junior di Sochi il 27 febbraio, dietro la canadese Grenier e davanti alla nostra Nicol Delago bronzo. In più ha chiuso al secondo posto la classifica di specialità in libera in Coppa Europa, garantendosi il posto fisso per la Coppa del Mondo 2016-2017 nella quale gareggerà sempre tra libera e superG, per la prima annata piena nel circuito maggiore dove ha esordito lo scorso gennaio nella discesa in due manche di Altenmarkt-Zauchensee senza andare a punti. L’abbiamo incontrata a Saas-Fee durante il svizzero. Buona visione.

Beatrice Scalvedi durante il sorteggio di Coppa in Svizzera (@Pag. FB ufficiale Scalvedi)
Beatrice Scalvedi durante il sorteggio di Coppa in Svizzera (@Pag. FB ufficiale Scalvedi)