Prosch: «Alle prime gare di Coppa Europa mi aspetto risultati. Per alcuni è ora di dimostrare»

Si parte il 28 novembre a Levi con il primo slalom

0
Alexander Prosch ©Gabriele Pezzaglia

Dopo la Coppa del Mondo e le prime FIS, ecco la Coppa Europa. Gli uomini saranno in pista a Levi, sulla Levi Black che ha ospitato lo scorso fine settimana la massima serie, martedì 29 e mercoledì 30 novembre con due slalom. Gareggeranno in Finlandia Andrea Ballerin, Cristian Deville, Tommaso Sala, Simon Maurberger, Giordano Ronci, Fabian Bacher, Stefano Baruffaldi, Federico Liberatore, Davide Da Villa e Hans Vaccari. Sabato 3 dicembre e domenica 4 due giganti in Svezia a Gallivare. Saranno della partita con Sala, Maurberger, Ballerin, Ronci e Baruffaldi, anche Daniele Sorio, Hannes Zingerle, Alex Zingerle, Giulio Bosca e Rocco Delsante.

Alexander Prosch @Gabriele Pezzaglia
Alexander Prosch @Gabriele Pezzaglia

PROSCH SUONA LA CARICA –  Alexander Prosch, l’allenatore responsabile del Gruppo Coppa Europa maschile, ci fa sapere in merito alle convocazioni e alle prime gare: «Finalmente si parte. Abbiamo convocato atleti della squadra B, interesse nazionale e Senior, militari e non. Per la C, eccezion fatta per Vaccari, saranno a disposizione le prossime gare. Andiamo al Nord per fare risultato, dal momento che Sala, Maurberger, Deville e Ballerin possono lottare per il podio. E anche Ronci deve essere lì. E poi Bosca, Baruffaldi, Delsante, mi aspetto tanto da questi ragazzi. E’ arrivata l’ora di lasciare il segno per davvero. Non serve un ventesimo posto…». Poche parole ma chiare quelle del carabiniere altoatesino.