Poker svizzero nel gigante di Champoluc

0
186

Prima fra le italiane Jasmine Fiorano

Sono quattro ragazze svizzere, allenate dal valdostano Franco Cadin, a dominare la seconda giornata di gare Fis Junior, a Champoluc. A 15 gradi sotto zero, tra le 40 porte disegnate sulla pista Del Monte da Manuel Favre e Luca Vuerich, poker elvetico grazie a Celia Bournissen (2’06”24), Tanja Witschard (2’07”57), Ramona Volken (2’08”08), che era salita già sul podio, rispettivamente prima e seconda, in gigante e slalom FIS NJR del 3 e 4 gennaio proprio a Champoluc, e Margaux Givel (2’08”14). Con la Volken prima anche della graduatoria Aspiranti. Al quinto posto, seconda Aspirante, a soli 2/10 dal podio, Jasmine Fiorano (Sc Chamolé; 2’08”28), che sembra prediligere le piste di ‘casa’ (i suoi migliori risultati stagionali sono il secondo posto nello slalom FIS NJR di Gressoney St. Jean del 17 dicembre ed il secondo posto, sempre in slalom, nella FIS NJR di La Thuile del’ 8 gennaio, oltre ad un quarto posto nello slalom FIS NJR di Pila del 28 dicembre). A completare il podio Aspiranti, 7° assoluta, Anna Damia (Sc Couramyeur MB; 2’10”04).