Norme FIS, la parola al gruppo di lavoro tecnico

0
396

Previste minime modifiche da decidere con l'Università di Salisburgo

Il Consiglio FIS di Schladming del 7 novembre, come già anticipato, ha deciso che verranno apportate delle piccole modifiche alle norme sull’attrezzatura che entreranno in vigore in Coppa del Mondo e Coppa Europa nel 2102/13. Le modifiche riguarderanno la larghezza in punta, l’altezza soletta-scarpone per gli sci da discesa e superG e la lunghezza minima per gli sci da discesa femminili. Il Consiglio ha incaricato l’Alpine Executive Board e il suo gruppo di lavoro di esperti dell’attrezzatura tecnica di valutare, insieme all’Università di Salisburgo, gli effetti sulla sicurezza e prendere una decisione finale. Tra le altre decisioni del Consiglio anche l’assegnazione dei Mondiali Junior del 2014 di sci alpino a Jasna, in Slovacchia.

Articolo precedenteInner, semaforo verde per Lake Louise
Articolo successivoElena Curtoni, la polivalente
Claudio Primavesi
DIRETTORE RESPONSABILE - Classe 1971, milanese di nascita, brianzolo d’adozione, l’importante è che da casa si veda qualche vetta innevata! Ha iniziato con un articolo su Buzzati sciatore per arrivare a… Sochi, prima per esplorare le cime caucasiche alla ricerca della neve fresca e poi per seguire le Olimpiadi. L’auto è sempre pronta: destinazione Sölden, Kitz od Ozegna, l’importante è raccontare ai lettori di Race che cosa succede davvero nel Circo Bianco.