LIVE – Ragazzi Interappenninico, Carolli reginetta dello slalom. E SuperCellie concede il bis

ETNA NORD - Con lo slalom si è chiusa la rassegna siciliana. Niente superG domani

0
Il podiuo delle Ragazze di slalom ©Gabriele Pezzaglia

Seconda e ultima giornata sulle nevi siciliane di Linguaglossa – Etna Nord per il Criterium Interappenninico. Infatti è stato cancellato il superG di domani per le previsioni meteo avverse. E allora tocca alla manifestazione fra le porte strette, che ha visto prima in pista, sempre sulla Coccinelle, un centinaio di atleti della categoria Ragazze e Ragazzi.

Livata, CLS, in ricognizione sulla Coccinelle ©Gabriele Pezzaglia
Livata, CLS, in ricognizione sulla Coccinelle ©Gabriele Pezzaglia

Organizzazione sempre griffata Comitato FISI della Sicilia presieduto da Stefano Fontanarosa, dai sei Sci Club coordinati da Giacomo Perni (Vulkano Ski Race, Etna, Montirossi, Ardano, Magma Ski Team, Mareneve) e dalla STAR, la società Impianti agli ordini di Salvo Di Franco.

Start area Linguaglossa - Etna Nord: Andra Truddaiu, CLS, Gabriele Pezzaglia di race Ski Magazine, Massimo Sichi, CAT
Start area Linguaglossa – Etna Nord: Andra Truddaiu, CLS, Gabriele Pezzaglia di race Ski Magazine, Massimo Sichi, CAT

BRILLA IL SAI NAPOLI CON CAROLLI – A lasciare il segno fra le porte strette è la portacolori del SAI Napoli Francesca Carolli. La portacolori del CAM SAI Napoli ha terminato la prova di slalom con il tempo totale di 1.31.43, staccando la seconda di oltre quattro secondi. Sul podio a seguire, anche ieri fra le top tre, ecco Carlotta De Leonardis (1.35.88), in forza al Sestola, CAE.

Sestola, CAE, in ricognizione sull'Etna Nord ©Gabriele Pezzaglia
Sestola, CAE, in ricognizione sull’Etna Nord ©Gabriele Pezzaglia

Gradino più basso del podio per un’altra campana: è Benedetta Caloro, Sci Club Napoli (1.36.58). Quarta piazza per Ludovica Colarossi, EUR CAB, quinta la ligure dell’ Imperia Sci Elisa Pagani, sesta Zoe Di Lieto EUR CAB, quindi la ‘banda Fossati’ è ancora presente al settimo e ottavo posto con Maria Wanda Sarubbi e Laura Peluso. Poi nona Alice Lazzoni, CAE del Cerreto Laghi; a chiudere la top ten troviamo Federica Pistilli, EUR, la realtà romana in forza al Comitato abruzzese.

Il podio dei Ragazzi di slalom ©Gabriele Pezzaglia
Il podio dei Ragazzi di slalom ©Gabriele Pezzaglia

CELLIE PRIMEGGIA; SUL PODIO MINUCCI E CERVI MELLINI – E fra i Ragazzi? Ed ecco il solito Alberto Cellie: concede il bis il parmense in forza allo Schia Monte Caio, sodalizio CAE davvero protagonista della rassegna catanese. Cellie è il padrone incontrastato dello slalom sul vulcano: con il tempo di 1.27.84 le suona a tutti. Secondo Alberto Minucci, SAI Napoli (1.33.66), quindi podio in terza piazza, ancora come ieri, per l’altro punto di forza dello Schia di Andrea Saccardi, ossia Andrey Cervi Mellini (1.34.53). Quarta piazza per il toscano del Doganaccia Paride Petrucci, quinto e sesto posto per due campani. Ecco infatti Aldo Brancaccio del Napoli e Marcello Bolletti Censi del SAI. Sestola CAE in settima piazza con Lorenzo Cremonese e ancora il solido SAI Napoli – Vulcano Ski Race con ottavo Pierluca Panza e Francesco Lardinelli Becci nono. Decimo posto per l’abruzzese dell’Aremogna Paolo Ramicone.

Il coach del campo Felice - Rocca di Cambio Giuliano Franceschi con Edoardo Cifola e Daniele Cocchetti ©Gabriele Pezzaglia
Il coach del campo Felice – Rocca di Cambio Giuliano Franceschi con Edoardo Cifola e Daniele Cocchetti ©Gabriele Pezzaglia