Del Dio: ‘Slalom facile, ma è un dovere stare davanti’

WENGEN LIVE - Domani, prima manche ore 10.30, il quinto slalom della stagione. Sei azzurri in gara: Gross con l'1, Razzoli numero 8. Guarda il video del coach Del Dio

1

Domani c’è lo slalom di Wengen che chiude l’edizione numero 86 del Lauberhornrennen, il quinto della stagione 2016. Continua a nevicare, anche se debolmente, in questo angolo di Cantone Bernese. Non si gareggia sul classico pendio della Maennlichen-Jungfrau in quanto non c’era assolutamente neve fino a qualche giorno fa, bensì tutti in pista sulla parte finale della discesa del Lauberhorn, la Silberhorn (185 metri di dislivello).

SEI AZZURRI IN GARA. GROSS PARTE PER PRIMO – Saranno sei gli azzurri in gara, prima manche 10.30, seconda 13.30 (diretta su Rai Sport 1 ed Eurosport 1): gareggeranno infatti Stefano Gross, al via per primo come a Santa Caterina, Giuliano Razzoli numero 8, Patrick Thaler 16, Manfred Moelgg 18, Riccardo Tonetti 30 e Cristian Deville 49. Contingente non completato, perchè gli altri slalomisti che si sono alternati nelle quattro gare precedenti sono impegnati nel week-end di Coppa Europa a Zell Am See, Austria. Dopo l’ennesimo quarto posto, la squadra delle porte strette punta a salire sul podio. L’anno scorso Stefano Gross centrò un fantastico secondo posto. A vedere gli slalom precedenti sembra che si lotta per il terzo posto, vedi lo strapotere dell’austriaco Marcel Hirscher e del norvegese Henrik Kristoffersen. E ora ci si è messo anche il russo Alexandr Khoroshilov.

PAROLA A DEL DIO NEL VIDEO – Intanto abbiamo incontrato il tecnico del gruppo dello slalom Simone Del Dio. Eccolo nel video parlare dell’ottimo training in Val Palot, della Silberhorn non particolarmente difficile e dei nostri ragazzi che dovranno puntare con decisione al primo podio stagionale.

1 COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.