Battilani al rientro dalla mini vacanza a Levanto: «Ho lavorato di più atleticamente. Ora Cile»

Qualche giorno a Levanto per staccare la spinta e poi da giovedì partenza alla volta del Cile. Tre settimane da dedicare alla discesa fra La Parva e Valle Nevado aggregato al team di Coppa del Mondo dei velocisti per Henri Battilani.

PAROLA A BATTI – Il velocista di Gressan, già campione del mondo Giovani di discesa, è davvero motivato questa estate ed ecco cosa ci dice mentre rientra dal Levante ligure: «Ho sciato otto giorni in agosto fra Stelvio e Zermatt, ma la maggior parte del lavoro è stato dedicato alla preparazione atletica. Con la squadra abbiamo sciato fino a fine aprile, poi non ho mai staccato. Infatti da inizio maggio sotto con il lavoro a secco. Mi sono allenato di più atleticamente, sono contento del mio lavoro a fianco del preparatore atletico Giuseppe Abruzzini della squadra azzurra. Adesso mi aspetta un periodo importante di lavoro in Cile, ma parto sapendo di aver lavorato bene fino ad oggi. Le motivazioni sono sempre più alte insomma».

Altre news

Il progetto “Juniors to Champions” di Atomic è realtà anche in Italia

Il progetto Juniors to Champions di Atomic è realtà anche in Italia. Il più grande produttore di sci al mondo, che ha come obiettivo quello di accompagnare i giovani ed emergenti talenti che puntano ai grandi palcoscenici, vuole fornire...

Gruppo Rossignol ha radunato i suoi 45 istruttori nazionali

Il Gruppo Rossignol chiama a raccolta i “suoi” Istruttori nazionali per presentare il nuovo progetto di “brands promotions”. In occasione dell’aggiornamento ufficiale della Fisi a Cervia, Rossignol, lo scorso 24 maggio, ha anticipato il momento di formazione organizzando una...

Definite le squadre del Comitato Alto Adige

Linea di continuità, dopo i cambiamenti dello scorso anno nel Comitato Alto Adige. Christian Thoma continua a ricoprire il ruolo di responsabile della sezione sci alpino; in campo inoltre Christian Polig (VSS), Thomas Valentini (Grand Prix) e Thomas Rungg...

Gardena 2029, si decide il 4 giugno. Roda: «Grande lavoro condiviso da tutto il territorio»

Il 4 giugno in Islanda a Reykjavík alle ore 18 (20 italiane) la votazione al congresso FIS  per decidere l'assegnazione dei Mondiali di sci alpino del 2029. In prima linea la nostra Val Gardena che dovrà vedersela con la...