Baby e Cuccioli in festa al Pinocchio sugli Sci

Sulle nevi dell'Abetone si sono concluse le prime quattro giornate di gare riservate alla categoria Pulcini

0
Abetone
Il podio delle Cucciole 1 ©Hollywood

Quattro giorni di gare con tutte le categorie Pulcini. Le finali del Pinocchio sugli Sci sono iniziate e, come sempre, teatro di gara sono le piste dell’Abetone. In questi giorni si sono sfidati gli atleti Baby e Cuccioli. Una giornata di gare per ogni categoria. Un esercito di bambini in pista per l’ultimo appuntamento di stagione. Anzi, per molti il penultimo perché la chiusura di stagione spetterà a Livigno che ospiterà il Gran Premio Giovanissimi.

BABY 1 – Nelle Baby 1 ha vinto Marta Giaretta del Tezenis Ski Team, a precedere Beatrice Bertolio del Saette 360 e Mariella Zibetti del Sansicario Cesana. In campo maschile il più veloce è stato Andrea Passino del Riolunato, bravo a stare sotto il minuto di gara e a precedere di quasi un secondo Lucio Materazzo del Vesuvio. Terzo posto per Luca Loranzi dello Sporting Campiglio.

BABY 2 – Nella seconda giornata spazio ai Baby 2. La gara femminile è andata a Mariacarlotta Bertolio del Saette 360, davanti a Cecilia Zuccarini del Riolunato e ad Angelica Bettoni del Brixia Sci. La prova maschile è andata all’atleta di casa Alberto Landini (Abetone), su Hans Peter Picco del GB Ski e Pietro Casartelli del Sansicario Cesana.

CUCCIOLI 1 – Lunedì hanno corso i Cuccioli 1. Sulla Stadio da Slalom vittoria di Ilaria Compagnoni del Reit Ski Team, che ha concluso con 3/100 di vantaggio su Ilaria Di Sabatino dell’EUR. Terzo posto per Matilde Casse del Sansicario Cesana. Al maschile gradino alto del podio per Vittorio De Pieri, a precedere Matteo Houkmi del Sansicario ed Edoardo Baldo del Cortina.

CUCCIOLI 2 – Oggi in pista i Cuccioli 2. Successo di Ellis Pellizzari del Gardena, davanti a Francesca Gatta dell’ACVR e a Virginia Righi del Tezenis Ski Team. In campo maschile si è imposto Gregorio Bernardi del Sestriere, davanti a Luca Bonapace dello Sporting Campiglio e Diego Bucciardini del Lanciotto.