La Coppa del Mondo riparte con alcune novità

Da Soelden cambia il regolamento FIS (la norma sulla sostituzione degli atleti in gara) che aprirà più porte ai giovani, una novità arrivata a maggio a Portorose e ora pronta a essere messa in atto. Fino alla scorsa stagione in Coppa del Mondo le federazioni potevano inserire nelle start list gli atleti nei 100 al mondo. Dall’opening sul Rettenbach invece cambia questo limite: da 100 si passa ai 120 delle liste FIS. Resta la regola del ‘più 1’, ovvero l’iscrizione di un solo nominativo al di fuori di questi parametri. Un semplice adeguamento della Federazione Internazionale che era rimasta al valore dei punti di qualche anno fa.

ITALIA IN PRIMA LINEA – A proporre questa novità è stata l’Italia con il direttore sportivo Massimo Rinaldi che ha presentato richiesta già a Portorose. «Ho preso in mano le liste e fatto dei ragionamenti – dice -, prima la media era di 25 punti, oggi invece si è abbassata a 15». Da qui la decisione di presentare domanda, accolta quasi all’unanimità. Dunque nella prossima Coppa del Mondo le federazioni potranno avere qualche margine di manovra in più per fare correre i giovani e per riempire i contingenti.

I TRACCIATORI – Inoltre è cambiata anche la regola sui sorteggi dei tracciatori, ma solo per il settore maschile. Gli allenatori (e le relative federazione) non hanno più il calendario ben definito con le gare assegnate, come di solito avveniva in passato. Da questa stagione i ‘course setter’ saranno sorteggiati cinque giorni prima di ogni gara. Un modo per aumentare la suspence e per evitare alle federazioni allenamenti mirati. «Le squadre non potranno più organizzare training specifici e mirati – dice Markus Waldner -, dovrebbe aumentare la correttezza e anche lo spettacolo».

Massimo Rinaldi, Matteo Guadagnini e Flavio Roda

Altre news

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...

A Les 2 Alpes il primo Summer Ski Camp con Lara Colturi

Lara Colturi e il suo primo Summer Ski Camp, una opportunità di allenamento per i giovani sciatori. Il camp è rivolto a ragazze e ragazzi dai tredici ai sedici anni (anno di nascita dal 2008 al 2011), e proposto in...

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...