Solda, Fanti è anche gigante. Fra i maschi quarto De Zan

Comitato Trentino sempre davanti: dopo aver vinto il secondo slalom con Martina Peterlini, la poliziotta del Comitato di Mirko Deflorian Francesca Fanti, dopo essersi aggiudicata il primo slalom, vince il gigante FIS NJR di Solda all’Ortles/Sulden am Ortler. Oggi una pista davvero in ottime condizioni, un manto che ha tenuto davvero bene. Un applauso insomma allo Sci Club laziale del Livata che ha messo in piedi questa quattro giorni di FIS NJR in Val Venosta. La Fanti, ’99, ha preceduto di 15 centesimi la francese Jade Grillet Aubert, quindi di 16 l’austriaca Julia Eder. In classifica ecco poi quinta la finanziera del Comitato Trentino Sara Dellantonio, settima Angelica Rizzi del Radici e team Alpi Centrali, nona Ilaria Pinelli del Pila e Comitato ASIVA.

Ilaria Pinelli
Ilaria Pinelli

VINCE ANCORA L’AUSTRIA NEGLI UOMINI – Michael Lingg, austriaco, ha dominato il gigante maschile: 98 centesimi il distacco inflitto al tedesco Carlo Dorn. Terzo a 1.34 il danese Marcus Vorre. Primo italiano Diego De Zan: il ’99, quindi primo Aspirante, FVG tesserato per il Monte Lussari, termina a 1.42. Quarto Riccardo Bosio del Cortina e quinto il portacolori del Goggi e punto di forza del Comitato AC Federico Tomasoni. Settimo Alessandro Ricucci, Vulcano Ski Race – SAI Napoli. Nono Lorenzo Mencaccini del Monte Lussari e decimo Tommaso Nardi dello Ski Team Fassa. Domani un altro gigante, ultima gara della rassegna di Solda.

Paolo Padello
Paolo Padello

Altre news

Settembre, mese di elezioni nei Comitati regionali. Nuova assemblea in FVG?

Un mese intenso per le elezioni del rinnovo dei consigli regionali della Fisi. Il 3 settembre si apre a Milano (all’Auditorium Testori del Palazzo Regione Lombardia) e a Roma (nel Palazzo delle Federazioni Sportive) con le assemblee elettive di...

Uk Sport taglia i fondi, gli inglesi della neve tremano e Ryding lancia un crowdfunding

Quale futuro per gli sport invernali britannici? Non roseo, come ha comunicato la stessa GB Snowboard (Federazione) ai suoi atleti. Sci alpino, fondo e nordico paralimpico non sarebbero più ritenuti idonei, dalla UK Sport, per ricevere i finanziamenti del...

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...