Sandulli: «Un podio per guardare avanti con fiducia». Saracco terza

Per l’inezia di un centesimo la statunitense Nina O’Brien fulmina Elena Sandulli. La romana delle Fiamme Gialle classe 2000 è seconda nel gigante Fis di Solda all’Ortles/Sulden am Ortler, gara registrata alla Fis come campionato italiano assoluto anche se la rassegna odierna non è valida come tricolore. «Un podio per guardare avanti con fiducia. L’esclusione dalla squadra azzurra la scorsa primavera? Non sono stata regolare come volevo, poi capisco i tagli a causa della pandemia effettuati dalla Fisi. Ma ora penso al presente e a questo risultato, sono sempre più sciolta e determinata. Avevo voglia di confrontarmi, di gareggiare. Mi sto allenando con efficacia con Cristian Deville e Roberto Griot, i risultati si vedono. Un grazie particolare al comitato organizzatore che ha messo in piedi questa rassegna. Domani e dopo si gareggia ancora, sempre rispettando i protocolli sanitari», ci dice Elena. Sul gradino più basso del podio c’è una Carlotta Saracco che dimostra di essere proprio in palla: la limonese dell’Esercito è terza a 42 centesimi della testa della classica dopo la seconda piazza di ieri.

CLASSIFICA SECONDO GIGANTE FEMMINILE SOLDA

Quarto posto per la tedesca Paulina Schlosser, quinto invece per la francese Clarissa Brieche. Ancora Germania al sesto posto, a dimostrazione che il primo atto del calendario italiano griffato sci club Livata è sempre un appuntamento davvero partecipato: ecco Lucy Margreier. Nelle prime dieci altre due italiane: settima Elisa Platino e a chiudere la top ten Sophie Mathiou della squadra C. Dodicesima Laura Rota del GB, quattordicesima l’azzurrina Annette Belfrond e quindicesima Elisa Schranzhofer appena davanti a Federica Lani della C. Domani e dopo in programma due slalom: il primo NC.

Altre news

È uscito Race ski magazine 176, incentrato sui grandi eventi giovanili di fine stagione

La stagione agonistica 2023/2024 è in archivio, ormai tutti i circuiti si sono chiusi, anche se qualche atleta, soprattutto di alto livello, è ancora in pista per sfruttare le condizioni, testare materiale e affinare il gesto tecnico. Com’è andata...

Kitzbühel e Sestiere, EA7 Winter Tour a tutta

Il viaggio continuo, che entusiasmo EA7 Winter Tour: dappertutto, ovunque. Da appiausi per gestione, organizzazione, offerta. E sulle Alpi non poteva mancare la tappa mitica in Austria  a Kitzbuehel. Posizionati in area Sonnenrast, l’igloo EA7 ed il gatto delle...

Zermatt chiude alle Nazionali, ma a rimetterci veramente solo gli svizzeri

Ci avete tolto la Coppa del Mondo, bene non daremo la possibilità di allenarvi in ghiacciaio. Questa in estrema sintesi la decisione del direttivo della Zermatt Bergbahnen. Nella prossima estate solo le squadre di sci d’élite, insomma le Nazionali,...

Calendari di Coppa del Mondo, a che punto siamo?

Sui calendari di Coppa del Mondo tanto si è detto in queste ultime stagioni. Dalle lettere aperte degli atleti, sino alla recente proposta (Change the Course) della federazione norvegese di dividere la stagioni in blocchi geografici, spostando l’avvio della...