Rivoluzione Alpi Centrali: salutano Stiletto che va al Drusciè e Alessi. Con le donne ecco Serra. Con i ragazzi Tentori?

Rivoluzione nel comitato Alpi Centrali. Lasciano i referenti del settore femminile e di quello maschile. Scelte dettate più che altro da motivi personali e/o familiari per Simone Stiletto e per l’istruttore nazionale Maurilio Alessi. Il primo, coach delle donne passa con i Children del Drusciè Cortina e ci fa sapere: «Quasi quindici anni fra Alpi Centrali e un paio in squadra nazionale C. Sono state stagioni che non scorderò mai, oltre una decina gli atleti che ho accompagnato grazie al lavoro del comitato e dei club in azzurro. Anni di soddisfazioni e anche di dibattiti, a volte duri. Ringrazio il comitato regionale AC per quest’avventura passata assieme, ora mi aspetta una società di alto livello come il Drusciè Cortina, sono pronto e motivato per offrire la mia esperienza al club presieduto da Flavio Alberti e direttore da Mauro Baldo», afferma il coach veneto.

E chi allenerà il gruppo donne AC? Gran colpo del presidente regionale Franco Zecchini. Infatti ecco in arrivo dalla compagine valdostana dello Chamolè Alessandro Serra. Il blasonato tecnico valsusino, quel ‘Capitan Futuro‘ che ha allenato per tanti anni i ragazzi azzurri, coordinerà il settore femminile AC. Davvero un ingaggio significativo per la formazione lombarda che potrà avvalersi così’ di un tecnico di esperienza mondiale per le proprie juniores.

E invece chi prenderà il posto di Maurilio Alessii? Dovrebbe essere Michelangelo Tentori, che da ruolo di aiuto allenatore AC dopo diversi anni a mettersi in mostra da Senior, gestirebbe invece in prima persona il settore maschile regionale.

Altre news

Zermatt chiude alle Nazionali, ma a rimetterci veramente solo gli svizzeri

Ci avete tolto la Coppa del Mondo, bene non daremo la possibilità di allenarvi in ghiacciaio. Questa in estrema sintesi la decisione del direttivo della Zermatt Bergbahnen. Nella prossima estate solo le squadre di sci d’élite, insomma le Nazionali,...

Calendari di Coppa del Mondo, a che punto siamo?

Sui calendari di Coppa del Mondo tanto si è detto in queste ultime stagioni. Dalle lettere aperte degli atleti, sino alla recente proposta (Change the Course) della federazione norvegese di dividere la stagioni in blocchi geografici, spostando l’avvio della...

Race Future Club, Scolari ai club: «Osserviamo anche gli altri, la scuola italiana non è sempre sinonimo di perfezione»

Si è chiusa a Cortina d'Ampezzo la terza edizione di Race Future Club, l'iniziativa di Race Ski Magazine che premia i migliori Children italiani quest'anno in collaborazione con Fondazione Cortina. Questa volta da 20 atleti il passaggio a 24,...

Race Future Club, Longo ai ragazzi: «Conta vincere, ma siate sempre umili per continuare a crescere»

«Ci tenevamo tanto a ricordare Elena Fanchini e così abbiamo deciso di dedicarle i nostri uffici ed una sala in particolare. Siamo orgogliosi di questo», fa sapere Stefano Longo, presidente di Fondazione Cortina e vice presidente vicario Fisi, mentre...