Home RACE SKI MAGAZINE RACE SKI MAGAZINE n. 144

RACE SKI MAGAZINE n. 144

6,00 

Il numero di marzo 2017 della rivista Race ski magazine.
Numero speciale dedicato ai Campionati del Mondo di St. Moritz 2017.

COD: race144 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Race Ski Magazine di marzo (numero, il 144, 100 pagine, costo 6 euro) è dedicato in gran parte ai Campionati Mondiali di St. Moritz che abbiamo seguito live per due settimane. Un viaggio in Engadina al fianco dei campioni per farvi vivere la rassegna iridata. Tre giornalisti sul campo per 15 giorni, con 108 notizie pubblicate sul sito internet e l’approfondimento e il dietro le quinte che potrete leggere su questo numero.

APOTEOSI HIRSCHER – La cover non poteva che essere dedicata al campionissimo Marcel Hirscher, due ori in Svizzera e per la sesta volta vincitore della Coppa del Mondo generale. Nessun dubbio sull’austriaco che si conferma numero uno. Vince il suo primo oro iridato, si prende lo slalom e per poco non fa il tris in combinata. Avete ancora dei dubbi? Manca solo l’oro olimpico.

SHIFFRIN, SHE’S THE ONE – L’americana, 21 anni, è la star dei Mondiali. Terzo titolo iridato consecutivo in slalom, numero uno incontrastata della specialità che domina dal 2013: in mezzo ha saputo conquistare anche l’oro olimpico e tre ‘coppette’ di specialità. In arrivo anche la prima vittoria nella classifica generale, nessun traguardo le è precluso in futuro.

GLI AZZURRI AI RAGGI X – Claudio Ravetto ha analizzato ogni singola gara iridata. Applaude Sofia Goggia, brava a concretizzare, anche se sbaglia tanto, e si sofferma sulle difficoltà degli slalomisti e di Dominik Paris, mai a suo agio, e su una Brignone sprecona.

ITALIA, (QUASI) ZERO TITULI, OK SVIZZERA E AUSTRIA – Il bilancio a 360° del magro bottino della squadra azzurra, arrivata a St. Moritz con grandi ambizioni e tornata a casa con un bronzo. E poi gli applausi alla Svizzera, brava a preparare il suo Mondiale e all’Austria, che nei momenti importanti risponde sempre presente.

AMAREZZA RODA – Le parole del presidente FISI Flavio Roda che si aspettava almeno quattro medaglie. La sua analisi in due pagine di intervista-bilancio.

BRONZO SOFI, LA SCENA È TUTTA TUA – I festeggiamenti e la giornata bestiale della bergamasca, l’unica italiana a essere salita sul podio iridato. Tutta la storia, iniziata da quella ‘luce verde’ che le ha regalato la medaglia, fino a Chalet Italia, dove ha festeggiato con tecnici, compagne e giornalisti.

TANTO RUMORE PER NULLA – Siamo ritornati sul ‘caso’ Goggia-Brignone che è esploso pubblicamente a St. Moritz, davanti ai cronisti italiani che hanno semplicemente fatto il loro lavoro. Due settimane di battibecchi reali o montati?

L’IMPORTANZA DELLA PROGRAMMAZIONE – Abbiamo interpellato Stefano Maldifassi, ex direttore del Centro Ricerche FISI e ora direttore scientifico di Milan Lab. Il professionista ha parlato dei grandi eventi e della programmazione. L’Italia ha fatto le cose giuste oppure no? Una bella analisi da leggere.

NELLA LOCALITÀ GLAMOUR DUE SETTIMANE DA VIP – Un grande evento in Engadina con tanti tifosi che hanno vissuto le gare iridate e la vita moritziana, fatta di negozi inavvicinabili, prezzi elevati, ma anche tanta organizzazione.

GLI OCCHI DI LUCCHINI ILLUMINATI DA SHIFFRIN – Elisa Pilar Lucchini ha rappresentato l’Italia al Longines Future Ski Champions organizzato nel cuore dei Mondiali. Settimo posto e due giorni di grandi emozioni.

TERESA RUNGGALDIER & RICCARDO ALLEGRINI – Chiusa la lunga parentesi con i Mondiali ci siamo rituffati nel mondo giovanile e siamo andati alla scoperta dell’altoatesina, figlia di Peter e del laziale, che ha scelto di studiare a Malles.

OMAR PRETATO & DAVIDE MARCHETTI – Immancabile anche l’appuntamento con la rubrica ‘Parola ai coach’. Questa volta abbiamo intervistato Pretato, allenatore del Sestriere e Davide, giovane professionista dello Sporting Campiglio.

NOTTOLI, STORIA AGONISTICA DAL 1973 – Alla scoperta del club veneto dove sono transitati tanti atleti e campioni. Nella Tana del Lupo di Vittorio Veneto a colloquio con la presidente Lorella Mazzer e il direttore tecnico Clelia Ceccato.

OLTRE 200 CHILDREN ALLA SCOPERTA DELL’ETNA – L’inviato Gabriele Pezzaglia ha raggiunto la sede del Criterium Interappenninico, dove gli Allievi e Ragazzi si sono sfidati in gigante e slalom.

L’ORSELLO CUP RIMANE IN CASA – Il trofeo è rimasto alla società organizzatrice che ha battuto il Livata, leader dal 2013. Lo speciale sull’importante evento di Campo Felice.

LE RUBRICHE – Non mancano gli on the road di Olimpionica Sestriere e Top Ski, la parte dedicata agli sci club, le pagelle degli azzurri convocati ai Mondiali, i nuovi volti andati a medaglia e i top & flop. Davvero un numero a 360° sullo sci agonistico.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.4 kg
Mese di uscita

marzo

Anno di pubblicazione

2017

Numero pagine

112