Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un’altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un’annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha sfiorato il podio per 19 centesimi a Beaver Creek, è pronto a tornare sulla neve. Eccolo: «L’esordio il 19 agosto a Zermatt, prima di partire per il Sudamerica dove effettueremo una grossa mola di lavoro sugli sci». Marsaglia intanto si sta dedicando al lavoro atletico. Tre raduni a secco con il nuovo preparatore atletico della squadra Davide Verga fra Formia, Livigno e Courmayeur.

E continua: «Tutto procede secondo programma, sono contento. La squadra è sicuramente ricca di giovani promettenti. Mi sento un pò come l’allenatore in campo, voglio far valere la mia esperienza al servizio dei più giovani. La discesa ha futuro, l’anno scorso questi ragazzi si sono messi in mostra. Sto parlando di Gugu Bosca, Nicolò Molteni, Pietro Zazzi per fare qualche nome. Ed occhio anche a Emanuele Buzzi, passato a Fischer come me, che è pronto per essere protagonista di nuovo. C’è tanto entusiasmo nella formazione coordinata da Lorenzi Galli». Per Matte nuove sfide all’orizzonte. Chiude l’azzurro: «Ci sono i Mondiali, la pista di Courchevel è adatta alle mie caratteristiche. Devo limare ancora qualche cosa e poi posso essere protagonista ancora. L’ anno sorso ho fatto qualche errore di troppo, ma la sciatta c’era e c’è. L’obiettivo è il podio, stare insomma il più davanti possibile. Vecchio? Guardate il mio amico francese Clarey, ad oltre quarant’anni è salito sul podio olimpico. Conta essere veloci, non quanti anni hai…».

Marsaglia con Marta e Andrea

Altre news

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...

Coppa Europa: azzurri in cerca del difficile a Peer. Il 26 partenza per l’Argentina

I pulmini della Fisi nel parcheggio di Peer andavano e venivano. Anche perché insieme alla C maschile, c’erano anche i ragazzi della B maschile. Lo skidome belga - che nel periodo estivo è aperto solo alle squadre e non...

L’ultima stagione in Coppa del Mondo di Lake Louise

Quelle di quest’anno saranno le ultime gare a Lake Louise. Dalla prossima stagione la località canadese non sarà più inserita nei calendari di Coppa del Mondo. La notizia arriva da oltreoceano ed è già stata ripresa anche da diversi...