LIVE – GPI Senior, Testa apre le danze. Ronci concede il bis nella FIS

Giordano Ronci conferma di essere in forma smagliante e sulla Agnello di Pampeago di Tesero concede il bis nello slalom FIS. Il romano sta attraversando davvero un buon momento di forma: dopo il quinto posto in Coppa Europa a Levi e il successo di ieri nel primo appuntamento in Val di Fiemme, ecco un’altra vittoria che da’ morale in vista del trittico di Coppa Europa che inizia domani in Val d’Ega. Giordano, in testa dopo la prima manche con il finlandese Joonas Rasanen, ha confermato nella seconda sessione la testa della classifica. Lo slalomista laziale del gruppo Coppa Europa ha preceduto l’ottimo Simon Maurberger, alfiere della squadra A, distanziato 43 centesimi. Poi arrivano gli Stati Uniti dal terzo al quinto posto: nell’ordine Robby Kelley, Michael Ankenye e Aj Ginnis. Rasanen retrocede al sesto posto, quindi settimo troviamo il norvegese Per Torstein Hauge, fratello di Leif, ottavo l’ungherese Dalibor Samsal.

Andrea Testa in ricognizione @Gabriele Pezzaglia
Andrea Testa in ricognizione @Gabriele Pezzaglia

TESTA IN TESTA – La gara odierna era valida come tappa del Gran Premio Italia Senior, oggi al proprio al primo atto dell’inverno agonistico 2017. Ed è Andrea Testa, bergamasco classe ’91 dell’UBI Banca Goggi e seguito sul campo quest’inverno da Giorgio Scuri, a primeggiare. Nono assoluto, ha messo il timbro sul GPI Senior. Altri pretendenti alla vittoria nel circuito nazionale Senior come il poliziotto Andrea Squassino, il forestale Nicolò Menegalli e il finanziere Stefano Baruffaldi, sono deragliati dalla Agnello, fallendo così un appuntamento rilevante. E così sul podio del GPI ci finiscono l’altro Goggi Nicolò Colombi, quindicesimo assoluto, e in terza piazza il laziale che difende i colori del Tre Nevi Ovindoli Piergiorgio Mizzoni, ventiduesimo assoluto. Escono di scena anche gli azzurri Davide Da Villa nella prima manche e Federico Vietti nella seconda.

GUARDA LA CLASSIFICA 

Andrea Squassino, Fiamme Oro, con Walter Nave del Comitato Trentino nella start area ©Gabriele Pezzaglia
Andrea Squassino, Fiamme Oro, con Walter Nave del Comitato Trentino nella start area ©Gabriele Pezzaglia

DOMANI COPPA EUROPA A OBEREGGEN – Domani tutti a Obereggen, per la prima gara del trittico italiano di Coppa Europa, lo slalom che è il terzo della stagione del circuito continentale e si disputerà sull’inedita Maierl. Saranno diciotti gli italiani al cancelletto di partenza guidati da Alexander Prosch: del gruppo Coppa del Mondo ecco Andrea Ballerin, Tommaso Sala, Simon Maurberger. Del gruppo Coppa Europa presenti Federico Liberatore, Davide Da Villa, Giordano Ronci, Hannes Zingerle. Della squadra C Hans Vaccari. Fabian Bacher, atleta di interesse nazionale e quindi Cristian Deville, Alex Hofer e Stefano Baruffaldi per le Fiamme Gialle, il poliziotto Andrea Squassino, Nicolò Menegalli della Forestale, Davide Brignone dello sci club Crammont Mont Blanc. Quindi Andrea Testa, Nicolò Colombi e Nicola Rota dello sci club UBI Banca Goggi.

Altre news

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....

Il 20 luglio a Razzolo di Villa Minozzo sarà grande festa per Razzoli

La grande festa per l'addio alle gare di Giuliano Razzoli è fissata a Villa Minozzo, nel natale Appennino reggiano, in frazione Razzolo sabato 20 luglio. Sarà l'addio ufficiale alla magica carriera dello slalomista emiliano, oro a Vancouver nel 2010,...

Grazie Razzo, è stato un lungo ed inimitabile viaggio

Oggi è arrivata la notizia ufficiale, da settimane nell'aria: Giuliano Razzoli ha detto basta. L'olimpionico del 2010 (suo due stagioni fa l'ultimo podio della squadra azzurra in slalom in Coppa del Mondo) lascia l'agonismo e noi vi riproponiamo l'editoriale di aprile...