Il Gran Premio Italia tra Tarvisio e Santa Caterina

Si è disputata a Santa Caterina Valfurva (So) una doppia tappa valevole per il Gran Premio Italia femminile, categorie giovani (atlete nate fra il 2001 e 2005 non facenti parte di squadre nazionali) e aspiranti (atlete nate nel 2004 e 2005 non facenti parte di squadre nazionali). Si trattava di due discese: nella prima occasione il successo è andato fra le giovani a Vicky Bernardi (quinta al traguardo), seguita da Karolin Silgoner (ottava) e Sara Thaler (dodicesima), mentre le aspiranti hanno registrato la vittoria di Thaler su Matilde Lorenzi (21sima) e Ludovica Druetto (22sima).

Nella seconda gara la vittoria fra le giovani è andata a Laura Sellemond (terza al traguardo) davanti a Carlotta De Leonardis (sesta) e Ludovica Druetto (ottava), mentre le aspiranti hanno premiato Druetto sulla stessa Sara Thaler (23sima) e Martina Lazzeri (35sima). Il programma prosegue mercoledì 19 gennaio con due supergiganti.

A Tarvisio (Ud) una doppia tappa valevole per il Gran Premio Italia maschile, categorie seniores (atleti nati dal 1999 in avanti che non fanno parte di squadre nazionali), giovani (atleti nate fra il 2001 e 2005 non facenti parte di squadre nazionali) e aspiranti (atleti nate nel 2004 e 2005 non facenti parte di squadre nazionali). In programma due discese: nella prima occasione il successo seniores è andato a Mattia Cason (primo anche nell’ordine d’arrivo complessivo) davanti a Francesco Gatto (quarto) e Maximilian Ranzi (ottavo), fra i giovani Ranzi ha preceduto Thomas Dalla Libera (16simo) e Tommaso Ragazzon (20simo), mentre Gregorio Bernardi (25simo) si è imposto fra gli aspiranti davanti a Girolamo Giove (48simo) e Filippo Sambugaro (51simo).

Nella seconda gara Francesco Gatto (terzo) ha ottenuto il successo parziale fra i seniores davanti allo stesso Cason (quarto), con Ranzi (sesto) sull’ultimo gradino del podio virtuale; fra i giovani Ranzi ha preceduto Max Perathoner (19simo) e Tommaso Ragazzon (20simo), infine nella categoria aspiranti trionfo di Gregorio Bernardi (22simo) su Filippo Sambugaro (44simo) e Girolamo Giove (50simo). Mercoledì 19 gennaio il programma prevede la disputa di un supergigante.

Altre news

Quante medaglie vincerà la Svizzera ai Mondiali?

È sicuramente una delle squadre più competitive ai Mondiali di Courchevel/Méribel. Tanto che dei quattordici atleti della squadra maschile, previsti per la rassegna iridata francese, Swiss-Ski al momento ne ha inseriti solo nove, attendendo i risultati dell’ultimo slalom di Coppa...

Pinturault, Noel, Clarey, Worley: i francesi al via dei Mondiali di casa

Sono i Mondiali di casa e dunque i francesi vorranno fare bella figura. Occhi puntati prima di tutto sull’atleta di casa, visto che a Courchevel ha l’albergo di famiglia (l’Annapurna), vale a dire Alexis Pinturault. La prima gara iridata è...

Coppa Europa, Molteni sul podio nella seconda discesa di Orcieres. Quarto Zazzi

Seconda discesa di Coppa Europa in Francia, sulle nevi di Orcieres. Doppietta svizzera con il successo di Marco Kohler che chiude con 14 centesimi di vantaggio su Josua Mettler, mentre sul terzo gradino del podio sale Nicolò Molteni a...

Val di Fassa, Goggia e le azzurre della velocità preparano i Mondiali

Appena archiviata la 50a Marcialonga e la terza edizione della Fis Baltic Cup, la Val di Fassa torna a puntare l’obiettivo sulle Piste Azzurre, casa degli azzurri dello sci alpino, grazie alla collaborazione fino al 2026 con la Fisi. Per...