Energiapura Children Series, festa green in Trentino

L’appuntamento è stato da sempre a ProWinter: la fiera di Bolzano è stata però, costretta ad alzare bandiera bianca causa pandemia, ma la premiazione dell’Energiapura Children Series si farà comunque. E si farà nello spirito green dell’azienda. Così tutti in Trentino, all’aperto, in Val di Sole, al centro Ursus Adventures: una festa nella natura per i quaranta Children premiati, i primi dieci delle categorie Allievi e Ragazzi, in una graduatoria ottenuta dalla somma dei punteggi ottenuti, dopo otto gare della categoria, dal memorial Fosson, passando per Alpe Cimbra e Pinocchio, sino ai Campionati italiani. E anche il premio sarà green: una tuta da gara della collezione Life, personalizzata, riciclata (realizzata con il corrispondente di 38 bottiglie di plastica) e riciclabile. Un riconoscimento e un diploma, poi, verranno consegnati anche ad altri dieci atleti che si sono classificati dall’undicesima alla ventesima posizione, portando il totale dei premiati a ottanta, oltre alle prime quindici società. Da ormai quindici anni l’Energiapura Children Series vuole premiare la dedizione e la passione di ragazze e ragazzi per lo sci. E magari chissà, li vedremo in futuro in Coppa del Mondo, come ce l’hanno fatta Martina Peterlini, Marta Rossetti, Giovanni Franzoni, Filippo Della Vite, Matteo Bendotti, Roberta Melesi e Beatrice Sola, tanto per citarne alcuni.
Non resta che segnare in agenda la data, anche se, in relazione ai protocolli Covid, la partecipazione sarà ad invito ed a numero chiuso: sabato 29 maggio dalle 13.30 a Ossana. Ci sarà da divertirsi, perché oltre alle premiazioni (con Max Blardone e Stefania Belmondo) ci sarà la musica del violinista elettrico Andrea Casta che creerà la colonna sonora della giornata, oltre all’adrenalina di una discesa in rafting, sulle acque del fiume Noce.

Altre news

Innerhofer ad agosto sugli sci. Intanto bici e atletica

Fra i vari big degli sporti invernali al via della 35a edizione della Maratona Dles Dolomites c'era anche Christof Innerhofer. Classe ''84, altoatesino di Gais, si è cimentato nel percorso medio di 106 chilometri e 3000 metri di dislivello....

Flavio Roda nominato vice presidente della Fis

Prima riunione a Zurigo del nuovo Consiglio della Fis. Il presidente della Fisi, Flavio Roda, rieletto in consiglio con il maggior numero di consensi (114), è stato nominato vice presidente, insieme al ceco Roman Kumpost, al giapponese Aki Murasato...

A luglio tempo di elezioni anche in AOC e FVG

Dopo Alto Adige, Trentino, Liguria e Asiva, altri due comitati hanno fissato le date delle assemblee elettive. Sarà proprio il Comitato Alpi Occidentali ad aprire la tornata elettiva, visto che l’appuntamento sarà il 22 luglio nella Sala Convegni Coni a...

Le Traiettorie Liquide di Federica Brignone al Lagazuoi EXPO Dolomiti

Dal livello del mare a quota 2.732 metri, attraversando mari, laghi, fiumi e ghiacciai: le Traiettorie Liquide di Federica Brignone, partite dalle acque di Lipari nel 2017, sono arrivate tra le vette del Lagazuoi EXPO Dolomiti, il polo espositivo...