Alpi Centrali, il nuovo corso delle donne di Capitan Futuro è partito dallo Stelvio. Presenti anche gli uomini

Il nuovo corso di Alessandro ‘Capitan Futuro’ Serra è partito dalle nevi perenni dello Stelvio. E si, quattro giorni di lavoro in ghiacciaio per la formazione femminile e quella maschile del Comitato regionale Alpi Centrali. Sostiene il navigato tecnico valsusino, responsabile delle donne del comitato presieduto da Franco Zecchini: «Siamo sicuramente soddisfatti di questo primo stage in cui abbiamo gettato le basi utili per programmare tutto il lavoro tecnico e atletico che ci porterà con una quarantina di giorni di sci verso la stagione agonistica. A questo primo appuntamento erano convocate solamente le ragazze della squadra principale, mentre le altre verranno chiamate nei prossimi raduni. La creazione dei diversi gruppi osservati è stata voluta per dare un’ulteriore possibilità a quegli atleti di valore junior ed anche senior di potersi mettere in mostra». Alla tre giorni dello Stelvio erano presenti: Alice Pazzaglia che arriva dal CAE, Ginevra Gaiani, Eleonora Pizzi, Beatrice Rosca.

Allo Stelvio anche Jacopo Antonioli, Enrico Giacomelli, Andrea Bertoldini, Pietro Giovanni Motterlini, Alberto Claudani, Federico Romele. Afferma il responsabile del settore maschile Michelangelo Tentori: «Le premesse sono buone, già da questi primi giorni abbiamo instaurato un bel feeling con i ragazzi e anche tra di loro sì è creato un bel gruppo. Purtroppo alcuni disguidi logistici ci hanno impedito di svolgere un incontro con tutti gli allenatori di club per impostare un percorso comune, ma abbiamo visto che i club sono disponibili ad ascoltarci e si è  instaurato un dialogo costruttivo. In questi giorni abbiamo fatto un bel po’ di discese, essenzialmente per valutare le capacità tecniche dei ragazzi, lavorando il pomeriggio sull’aspetto atletico». Lo staff tecnico AC è completato da Sabrina Fanchini, aiuto allenatore e responsabile categoria Children.

Altre news

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...

A Les 2 Alpes il primo Summer Ski Camp con Lara Colturi

Lara Colturi e il suo primo Summer Ski Camp, una opportunità di allenamento per i giovani sciatori. Il camp è rivolto a ragazze e ragazzi dai tredici ai sedici anni (anno di nascita dal 2008 al 2011), e proposto in...

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...