A Emanuele Buzzi la prima discesa Fis in Val Gardena

Il Raiffeisen FIS Challenge in Val Gardena ha preso il via martedì con una discesa libera maschile. Sulle nevi del Piz Sella si è registrata una tripletta italiana, aperta dal sappadino Emanuele Buzzi che si è imposto su tutti gli avversari.

In una giornata caratterizzata dal cielo terso e da temperature poco al di sopra dello zero, Emanuele Buzzi ha percorso i 2500 metri di lunghezza per 450 metri di dislivello del tracciato della libera in 1’27″11. Il 27enne di Sappada, che ha disputato 91 gare di Coppa del mondo e ottenuto tre vittorie in Coppa Europa, è stato 1″02 più veloce di Mattia Cason. Il 22enne è stato il migliore tra gli altoatesini che hanno preso parte alla prima gara del Raiffeisen FIS Challenge in Val Gardena. Al terzo posto si è classificato Riccardo Allegrini. Lo sciatore di Subiaco, anch’egli 22enne, ha avuto un ritardo di 1″48 su Buzzi. 

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.