FIS ENL, le lettoni di Magoni sbancano la Snow Arena

8

Le sorelle Gasuna sono agli ordini del coach orobico

E tocca allo sfavillante impianto indoor lituano di Vilnius, lo Snow Arena, mettere in scena due gare del calendario internazionale. Quattro slalom FIS Entry League allora, organizzate dalla federazione lettone. E sono state le sorelle lettoni allenate dall’ex tecnico di Tina Maze e delle azzurre Livio Magoni a dominare gli slalom FIS ENL, che essendo in ‘capannone’ come da regolamento vengono effettuate su tre manche. Lelde Gasuna, classe 1990, ha firmato entrambi gli slalom, precedendo in entrambe le occasioni Evelina Gasuna, classe 1997. Sul gradino più basso del podio Agnese Aboltina nel primo slalom, ancora Lettonia, e la russa Anastasia Gornostaeva nel secondo.

DOPPIETTA ZVEJNIEKS IN CAMPO MASCHILE – Anche in campo maschile stesso vincitore in entrambi gli slalom. Kristaps Zvejnieks nella prima competizione ha preceduto Milks Zvejnieks. Terzo il ceco Daniel Paulus. Nella seconda gara sul podio lo slovacco Roman Murin e il bielurusso Yuri Danilochkin.

BALTIC CHILDREN CUP – Una due giorni di sci e spettacolo a Snow Arena. Oltre alle FIS ENL, anche una gara Children, la Baltic Cup, che ha visto al cancelletto di partenza oltre 300 atleti.

 

8 COMMENTI

  1. Si, effettivamente vincere una ragazza con 28 punti che vince una gara con penalizzazione minima 40, è decisamente un'impresa degna di nota. Bravo Falconmax, credo che dopo questa prestazione i vertici americani metteranno in dubbio la loro scelta di allenatore per la Shiffrin

  2. E' quasi incredibile che la Lettonia abbia voglia di spendere i tanti soldi che (immagino) richieda un tecnico vittorioso come Magoni; o credono molto nelle possibilità delle proprie sciatrici o Magoni si è accontentato di uno stipendio normale