Simon Maurberger ©Agence Zoom

Pronti via e subito Simon Maurberger lascia il segno. Il gigantista della Valle Aurina stacca un ottimo terzo posto ed è subito podio: succede nel primo gigante della stagione di Coppa Europa sulle nevi svedesi di Gaellivare.

Il podio
Il podio

A trionfare fra le porte larghe è il francese Cyprien Sarrazin, che ha staccato il finlandese allenato da Capitan Futuro Eemeli Pirinen di 29 centesimi. Ottimo terzo Maurberger a 46: l’azzurro era quinto dopo la prima manche ed ha recuperato fino al podio.

Simon Maurberger e Daniele Simoncelli
Simon Maurberger e Daniele Simoncelli

PAROLA A SIMON – Ecco cosa ci ha detto Simon: «Sono molto contento, sono partito forte, anche se dal punto di vista della sciata ho ancora margine. Ma va bene così al momento, una partenza ottima. Posto fisso? L’obiettivo primario è un altro, puntare subito alla top 30 in Coppa del Mondo, ma intanto domani è ancora tempo di gigante in Svezia e cerco conferme».

GUARDA LA CLASSIFICA – Quarto posto per lo svizzero Sandro Jenal e quinto il norvegese Marcus Monsen. Poi in sesta e settima piazza ecco l’Austria con Marco Schwarz e Marcel Mathis. Ottavo lo svizzero Elia Zurbriggen, nono il francese Greg Galeotti e a chiudere la top ten l’austriaco Daniel Meier. A 1.22, a dimostrazione di un distacco non certo alto, ecco in dodicesima posizione due azzurri: Tommaso Sala e Daniele Sorio. Per quest’ultimo una bella gara e un’iniezione di fiducia: il bresciano se continua così, avrà ancora presto chance nella massima serie.

Il fascino di Gaellivare...
Il fascino di Gaellivare…

GLI ALTRI ITALIANI – Poi ventesimo Alex Zingerle, ventitreesimo Andrea Ballerin. Nei 30 anche Giulio Bosca ventiseiesimo. Poi Rocco Delsante trenraquattresimo, quarantottesimo Stefano Baruffaldi, cinquantunesimo Giordano Ronci. Deraglia nella prima sessione Hannes Zingerle.

SODDISFAZIONE PROSCH – Ma ecco Alexander Prosch, il coach responsabile, che ci dice: «Sono contento della prestazione, possiamo fare ancora meglio domani perchè in molti avevano già sciato su questo pendio. Bene Maurberger che ha recuperato fino al podio e sono contento anche per Sala e soprattutto per Sorio che ha confermato uno stato di crescita. Domani anche gli altri possono essere davanti». Domani secondo gigante di Coppa Europa.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.