Zinal, vince la nebbia. I C&B pero' ancora indietro

0

Dopo la prima frazione si salvano solo Ballerin e Baruffaldi

Non c’è stato modo di riscattarsi per gli italiani dopo la debacle di ieri nel gigante FIS di Zinal, Svizzera. Oggi infatti una coltre di nebbia ha obbligato gli organizzatori a cancellare il secondo gigante nonostrante la prima manche era stata disputata regoralmente. E come era andata la prima frazione sulle nevi vallesi? Non bene per i nostri colori. Solo il poliziotto Andrea Ballerin aveva chiuso, se non davanti, almeno non attardato: quattordicesimo. E dei C&B solo Stefano Baruffladi si era affacciato nei ‘top 30’. Domani intanto in programma lo slalom: al via Michele Gualazzi, Stefano Baruffaldi, Nicolò Menegalli, Luca Riorda, Michael Eisath, Pietro Francreschetti della squadra azzurra, quindi i poliziotti Francesco Romano e Andrea Ballerin, infine Thierry Marguerettaz dell’Esercito.