Zettel, scelta entro fine giugno: si ritira o continua?

0

L’austriaca sta provando una nuova terapia per le ‘anche’

Fra due giorni probabilmente il Circo Bianco saluterà Nicole Hosp, campionessa dentro e fuori le piste, che ha allestito una conferenza stampa per il 1° giugno: in Austria sono tutti certi del suo ritiro. Fra un mese conosceremo, invece, i piani sul futuro di un’altra fuoriclasse dello sci, Kathrin Zettel, che è ancora giovanissima (28 anni!), può vantare 9 vittorie, 50 podi in Coppa del Mondo, 3 medaglie mondiali (una d’oro in combinata a Val d’Isere 2009) e una olimpica, ma da troppi anni è alla prese con guai fisici alle ginocchia e, ultimamente, alle anche.

ZETTEL – L’austriaca è già stata operata giusto un anno fa, ma non ha risolto granché riguardo al dolore che la perseguita alle anche, mentre negli ultimi anni era più volte finita sotto i ferri per le ginocchia. Alle ultime Finali di Coppa, a Meribel, ha saltato il gigante conclusivo. Sta sperimentando una nuova terapia per il nuovo ‘male’ dello sciatore, che in passato aveva colpito anche Karen Putezer nonché Irene Curtoni, e ancora non ha deciso cosa farà nella sua carriera. Kathrin si è molto risentita delle ‘speculazioni’ fatte attorno al suo nome, uscite su diversi media (‘si ritira’, ‘no continua’), motivo per cui ha fatto sapere a tutti di essere ancora in fase decisionale, rimandando ogni dichiarazione ufficiale a fine giugno. Sarebbe, nel caso, un’altra perdita ‘grave’ per tutto il movimento.

//

Auf den Bergen ist das Leben schön… 😉 Heute MTB Tour auf die 7 Hütten bei perfekten Temperaturen und Wetter. Sogar ein bisschen Schnee war noch zu finden.
Posted by Kathrin Zettel Fanpage on Lunedì 18 maggio 2015

Articolo precedenteNazionale, lavoro con i pesi terminato a Novara
Articolo successivoMancuso, grosso spavento nell’Oceano Pacifico
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine