Winnerhofer

0

La soddisfazione di Christof per un successo di alto valore tecnico

Esulta Christof Innerhofer. Sul gradino più alto del podio di Bormio quasi si commuove. Per la prima volta un azzurro doma la Stelvio e per la prima volta Innerhofer vince una gara di Coppa del Mondo. Fino ad oggi non era mai salito sul podio, anche se ci era andato parecchio vicino a Lake Louise e Beaver Creek. Non ci crede ancora Inner: "Oggi è stupendo, sono davvero contento. E’ arrivata anche per me la vittoria. E’ propio fantastico, sapevo che potevo dire la mia su una pista del genere. Adoro il ghiaccio, le piste difficili, le picchiate che allo stesso tempo hanno curve da condurre e traverse. Ho sfiorato il colpaccio altre volte, ma oggi è la mia giornata".
Innerhofer brinda, saluta i compagni di squadra, abbraccia i tifosi che sono arrivati in massa da Gais. Continua Inner: "Ho fatto la cosa più bella oggi e sono stato ripagato di tanti sacrifici. A volte non ti passa più tra allenamenti estivi in condizioni pessime e per il fatto di girare in continuazione. Tuttavia non mi lamento certo del mio lavoro in quanto ho provato a fare anche il muratore per due estati, quello sì che è lavorare davvero!". Scherza Inner, esce dalla sala
stampa, sale in macchina e via verso la Baita de Mario: lo aspettano tecnici, tifosi e compagni per i festeggiamenti…

Articolo precedenteIn ricognizione con Aksel Svindal e Franz Gamper
Articolo successivoVince ancora Maria Riesch
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...