Werner Heel ambasciatore dell'Unicef

3
122

Un casco di solidarietà per il discesista della Val Passiria

Nella prima discesa di Coppa del Mondo a Lake Louise, Werner Heel avrà sul casco l’Unicef. Pubblichiamo la mail che ci ha inviato: «Dopo una stagione molto positiva, dove ho vissuto la gioia di vincere due gare, in primavera mi sono messo alla ricerca di uno sponsor per il casco. Benché all’inizio fossi molto fiducioso, col passare del tempo ho dovuto rendermi conto che la speranza di trovare qualcuno disposto ad esaudire le mie richieste economiche non si è realizzata. Che fare? Avrei potuto anch’io apporre il solito punto interrogativo sul casco, ma sono dell’avviso che sia troppo comune. Quindi, fedele al motto: ‘se nessuno ti vuole aiutare, aiuta tu gli altri’ ho telefonato all’Unicef, per informarmi se mi avessero consentito, certamente senza chiedere un centesimo, di apporre il loro logo sul casco. Non sono passati neanche un paio di giorni e già avevo nella cassetta delle lettere i loro adesivi. Non vi nascondo che sono molto orgoglioso di essere diventato ambasciatore dell’Unicef. In fondo, anche se non ho avuto fortuna con lo sponsor, posso considerare fortunato nella vita e per questo voglio impegnarmi al massimo, affinché anche bambini che hanno un’esistenza buia, possano con il mio contributo vedere perlomeno uno spiraglio di luce».

Articolo precedentePoco azzurro nel secondo gigante di Levi
Articolo successivoDidier Cuche, il guastafeste…
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

3 COMMENTI