Vonn, microfrattura al ginocchio sinistro. In forse la combinata di Soldeu

Dopo i raggi-X, l'americana ci informa sui social network sulle conseguenze della caduta occorsa oggi durante il superG di Soldeu

1
Vonn in toboga @Zoom Agence

Lindsey Vonn attraverso i social network ci informa sulla sua situazione fisica dopo la caduta nel superG odierno di Soldeu, ancora una volta per una inclinazione eccessiva dopo un ritardo di linea nella parte alta del tracciato. L’americana è presente nella start list della combinata alpina di domani (manche di superG e slalom), la seconda della stagione, molto importante in ottica Coppa del Mondo generale: in classifica Lindsey guida sempre, ma con soli otto punti di vantaggio su Lara Gut. Al termine della stagione mancheranno poi le due gare tecniche di Jasna (gigante e slalom), il superG e la combinata alpina di Lenzerheide più le quattro delle Finali a Skt. Moritz, ovvero slalom, gigante, superG e discesa.

PAROLA A LINDSEY – «Sono finita nella neve riportata oggi – scrive l’americana – per poi cadere piuttosto rovinosamente. I raggi-X hanno mostrato una micro frattura nel ginocchio sinistro (non in quello infortunato a Schladming 2013, che era il destro, NdR) e lunedì mi sottoporrò a ulteriore risonanza magnetica. Domattina in base a come mi sentirò deciderò se gareggiare o meno in combinata. Vi terrò informati. Grazie a tutti per il supporto e gli auguri, significano tanto per me. Aggiungo i complimenti per Laurenne Ross oggi seconda!».

FUTURO – Vedremo se l’americana deciderà di prenderà il via domenica 28 febbraio 2016 nella seconda combinata alpina della stagione. La speranza è che davvero non si tratti di nulla di grave per lei, ma solo settimana prossima ne sapremo di più.

Articolo precedenteIn prova i nuovi Fischer The Curv
Articolo successivoVonn, il ginocchio migliora. In gara in combinata? Via alle 10.30
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine