Vonn, Fenninger, Maze, sempre loro. Ma in quale ordine?

0

Presentazione superG Meribel – Sei azzurre al via. Sosio in Coppa Europa

Sempre le solite sospette: Anna Fenninger, Lindsey Vonn, Tina Maze. Nei sette superG disputati finora in stagione, sei in Coppa del Mondo e uno ai Mondiali, almeno due su tre delle atlete citate sono sempre salite sul podio. Sempre. E tutte assieme è capitato proprio a Vail e nelle successive due gare, Bansko e Garmisch-Partenkirchen, le ultie disputate. Vonn ha conquistato tre vittorie, Fenninger una, Maze nessuna, ma può mettere sul piatto della bilancia quattro podi nel Circuito e l’argento iridato. Insomma, hanno dominato loro. 

GARA – A Meribel, alle 11, andrà in scena il settimo e ultimo superG stagionale (quello annullato a Bansko è stato definitivamente cancellato, quindi degli otto previsti ne saranno disputati solo sette, appunto) con la coppa di specialità ancora in palio tra Fenninger e Vonn: comanda l’americana (che ha già vinto 4 volte la coppetta in questione), fresca di successo in discesa, con 440 punti, 8 in più della salisburghese. Maze è terza in classifica, ma non può più raggiungere le due colleghe. La ‘Roc de Fer’ francese favorisce sicuramente più Lindsey e Tina, ma in questo disciplina molto dipende dalla tracciatura. Anna potrà giocarsi le sue chance, anche in ottica classifica generale, ovviamente (vanta 12 punti di vantaggio su Maze). La stagione in assoluto in superG è stata entusiasmante: gare belle, difficili, selettive. Ci aspettiamo un finale degno di tale andamento. 

ITALIA – Otto azzurre qualificate alle Finali nella disciplina: se non è record, poco ci manca. Alla fine in gara saranno però in sei, perché Federica Sosio ha preferito, d’accordo con lo staff, andare nel Principato di Andorra a giocarsi il posto fisso per la prossima Coppa del Mondo in discesa e superG alle Finali di Coppa Europa; Daniela Merighetti, invece, ha chiuso la stagione in anticipo dopo la caduta di Garmisch-Partenkirchen. Tutte le altre in gara possono andare a caccia del podio: Stuffer, Elena Curtoni, Marsaglia, Brignone, Elena e Nadia Fanchini. Le azzurre avranno numeri bassi, non male: aprirà infatti Elena Fanchini con il pettorale 1, il più alto è l’11 di Elena Curtoni. In mezzo, le altre. 

ORARIO E DIRETTA TV – A Meribel il superG femminile scatterà dopo quello maschile, ma a partire dalle ore 11. Diretta TV su RaiSport1 ed Eurosport1. 

 

Articolo precedentePinocchio, Saracco, Bachmann, Hofer e Saccardi primi
Articolo successivoRulfi, divorzio dal 'dream team'
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine