Vonn dimentica il passaporto, ma… arriva a Bansko

2

La polizia tedesca a Monaco le procura un documento di viaggio d’emergenza

Squadra femminile statunitense non fortunata in questa stagione con i voli aerei: prima le valigie smarrite a Bad Kleinkirchheim e, adesso, una piccola disavventura, a lieto fine, per Lindsey Vonn.

PASSAPORTO – A Monaco di Baviera, infatti, la Polizia tedesca ha contribuito a tirare fuori dai guai la sciatrice più vincente della storia di questo sport: Lindsey era pronta a partire per Bansko con la sua squadra, ieri, ma solo in aereoporto si è accorta di aver dimenticato il Passaporto a Salisburgo, in Austria. Panico. 

AIUTO – La Polizia, però, invece di accanirsi con la fuoriclasse del Minnesota, è giustamente venuta in aiuto della Vonn, procurandole immediatamente un documento sostitutivo di viaggio. Lindsey è arrivata regolarmente a destinazione e questa mattina, come tutte le colleghe, ha potuto provare la pista bulgara. 

Articolo tratto da Skionline.ch
 

 

Articolo precedenteCE a Sella Nevea, Pangrazzi nono nel superG di Schmed
Articolo successivoGiovani, Zenere campionessa italiana di discesa
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine

2 COMMENTI