Vince Martina Perruchon, nei maschi bis di Bonardo

0
288

Bellissimo gigante per gli Allievi sulla Fisi 50 del Colomion

Altra stupenda giornata di sole nella Conca di Bardonecchia, dove sono in corso i Campionati Italiani Allievi e Ragazzi. Sulla Fisi 50 del Colomion, tirata a lucido dagli uomini di Walter Druetti, si è disputato il gigante della categoria Allievi. Prima manche con neve dura, compatta, classica situazione primaverile con il fondo che ha ‘tirato’ nella notte. Nella seconda, invece, grande lavoro di ‘salatura’ su tutto il percorso, che ha tenuto alla perfezione per tutti i concorrenti.
In campo femminile ha vinto Martina Perruchon, atleta valdostana del Crammont Mont Blanc, brava nella prima manche a concludere con il secondo tempo alle spalle della cuneese Marta Bassino, coraggiosa nella seconda ad attaccare senza sentire la pressione. Invece è incappata in un errore a metà del muro la Bassino, lasciando via libera alla Perruchon per la conquista dell’oro. Secondo posto per Laura Pirovano dell’Agonistica Campiglio, atleta al primo anno di categoria. Chiude il podio Sarah Rungger della Val Sarentino, miglior tempo nella seconda manche. Ai piedi del podio la gardenese Nicole Delago, Luisa Bertani dell’Equipe Limone, Michela Moriconi dello Ski College Falcade e la piemontese Elena Ricaldone dell’Ala di Stura. In campo maschile altra prova eccellente di Paolo Bonardo dell’Equipe Limone, che dopo l’oro del superG si è aggiudicato anche quello in gigante. Bravissimo tecnicamente, fluido, a tempo, con un ottimo senso delle traiettorie. Nella prima manche ha fatto segnare il miglior tempo, nella seconda ha amministrato un po’ di più, senza prendere troppi rischi. Alle sue spalle l’aostano Lorenzo Raffaelli, che ha buttato il cuore giù dal ripido dell Fisi 50, riuscendo a sopperire con la grinta e il carattere a qualche lacuna tecnica. Solo questi due atleti sono riusciti a resistere alla rabbiosa rimonta nella seconda manche di Marco Furli, medaglia di bronzo e autore del miglior tempo, e Giacomo Rigamonti. I due lombardi, dopo esser finiti molto indietro nella prima a causa di alcuni errori, nella seconda manche hanno fatto vedere di che pasta sono fatti, risalendo la classifica. Quinto posto per l’altoatesino Dominik Zuech, subito davanti ai due veneti Andrea Scuccato (ottimo sciatore) e Andrea Rossi. Nota di merito per Alberto Blengini, migliore del ’97 in decima posizione e autore di alcuni pregevoli passaggi nel tratto ripido.
I Ragazzi, intanto, hanno disputato le prove del SuperG sulla ‘Ferruccio Bosticco’ dello Jafferau, dove domani si contenderanno il titolo nazionale. Gli Allievi invece saranno nuovamente di scena al Colomion con lo slalom speciale.