Viktoria Rebensburg gela Tina Maze

0
583

Nella prima manche del gigante di Aare al comando la tedesca

Doveva essere la gelida Aare (in questo periodo dell’anno si può scendere anche a 20 gradi sotto zero), invece la prima manche del gigante femminile svedese ha riservato – 4 gradi e la neve che cadeva dal cielo. Una temperatura meno rigida che ha comunque ‘gelato’ Tina Maze, che per una volta, in gigante, deve rincorrere. Al comando a metà gara c’è la tedesca Viktoria Rebensburg con un vantaggio di 1.12 sulla slovena e di 1.15 sull’austriaca Anna Fenninger. A seguire, nell’ordine: Maria Hoefl-Riesch, Frida Handstotter, Anemone Marmottan, Kathrin Zettel, Tessa Worley, Stefanie Koehle, Elisabeth Goergl. Inconsistente la spedizione azzurra, con Manuela Moelgg quattordicesima (+ 2.86), Irene Curtoni diciassettesima (+ 3.04), Elena Curtoni ventottesima (+ 4.08). Non qualificate Denise Karbon e Lisa Magdalena Agerer, fuori Chiara Costazza e Nadia Fanchini. 

Articolo precedenteA Zuoz vince Frey
Articolo successivoTornano i Winter Rewoolution Raid
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...