Viano, Roller e tappetti per lavori in movimento

Sestriere Live - Nuovi esercizi che piacciono agli azzurri

0

Andrea Viano è alla prima stagione in azzurro e seguirà contemporaneamente – solo in estate – sia il gruppo Coppa Europa, sia quello Giovani. Con i suoi ragazzi ha introdotto alcune novità nella preparazione. Oltre alle classiche sedute in palestra, carichi, balzi, slackline, ha iniziato un lavoro con i rollerblade e sui tappeti elastici: due esercizi che in realtà centrano poco o nulla con lo sci, ma che permettendo di svolgere attività in movimento. «Sulla pressa il baricentro è sempre fermo, mentre facendo questo tipo di attività ti continui a muovere» ha detto Viano. Anche lui, come molti, sposa la multidisciplinarità, i giochi di squadra con richieste particolari ed esercitazioni complesse e globali, che interessano tutto il corpo e non il singolo muscolo. «I ragazzi non avevano mai utilizzato i tappeti e i roller. A Les Deux Alpes abbiamo dunque impostato questo lavoro e dettato delle linee guida. Ora non hanno un programma definito, ma sanno quello che devono andare a sentire e ricercare ogni volta che svolgiamo queste attività».

QUALITA’ E NON QUANTITA’ – Viano ha le idee chiare ed è preparato per seguire con attenzione tutti e due i gruppi. A Sestriere i ragazzi hanno lavorato autonomamente, con il solito entusiasmo, musica e risate, e con Andrea pronto a dare un consiglio, a fare da supporto o correggere una postura non proprio perfetta, perché «la qualità è meglio della quantità» ha concluso.

APPUNTAMENTO A NOVEMBRE – Sul primo numero di Reparto Corse un approfondimento sulla preparazione atletica, sui metodi di lavoro e sulle linee guida delle squadre, Comitati e sci club.