Vernissage per Swiss-Ski sulle piste mondiali

Giornate intense per quaranta atleti svizzeri a St. Moritz, sede dei prossimi Mondiali di sci alpino. Mercoledì 29 giugno l'incontro con i Media

0
Wendy Holdener sulle piste Mondiali di St. Moritz @Pag. FB

Qualche giorno da trascorrere tutti assieme sulle piste dei Mondiali di St. Moritz 2017, ovviamente versione estiva, con quaranta atleti di Swiss-Ski, il gotha dello sci alpino rossocrociato. Martedì 28 giugno giornata intensa per tanti atleti, mentre mercoledì 29 giugno, sempre nella località iridata, è stato dedicato anche all’incontro con i Media.

ESCURSIONE – Sotto il sole dell’Engadina e il vento del Maloja, sciatori travestiti da escursionisti o ciclisti hanno scalato il versante della montagna dalla parte delle piste, dando un’ulteriore occhiata da vicino ai tracciati iridati martedì 28 giugno. «E’ stata una giornata perfetta per tutti – ha detto Stéphan Cattin, il direttore tecnico dello sci alpino svizzero – e lo spirito dei Mondiali vedo che si sta finalmente diffondendo». Mercoledì 29 giugno tutti gli atleti hanno incontrato i giornalisti nella zona di arrivo dei vari tracciati per rispondere a domande e curiosità. La giornata dedicata ai Media si è conclusa con una foto di gruppo e una cena comune all’Hotel Salastrains.

Articolo precedenteOperazione riuscita: Borsotti sulla neve forse già a settembre
Articolo successivoRonci ancora con Salomon
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine